ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCostruzioni

A Zurigo corre Holcim dopo trimestre migliore delle attese e rialzo target 2022

Il gruppo ha sorpreso positivamente il mercato con una crescita dell'attività più vigorosa del previsto, associata a una insperata redditività, che ha indotto la direzione ad alzare le proiezioni sull’intero anno

di Giuliana Licini

Credit: Holcim

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Holcim corre alla Borsa di Zurigo dopo avere pubblicato una trimestrale superiore alle attese e alzato gli obiettivi per il 2022. Il colosso elvetico dei materiali da costruzione è arrivato a guadagnare oltre quattro punti, con la migliore performance dell’indice Smi, che nel frattempo oscilla attorno alla parità. Holcim ha sorpreso positivamente il mercato con una crescita dell'attività più vigorosa del previsto, associata a una insperata redditività, che ha indotto la direzione ad alzare le proiezioni sull’intero anno. Il gruppo ha registrato nei primi tre mesi dell’anno vendite record per 6,44 miliardi di franchi (+20% storico e +11,4% comparabile), “sulla spinta di una forte domanda, di acquisizioni e dei prezzi”, ha spiegato Holcim in un comunicato. E’ record anche l’Ebit ricorrente a 614 milioni (+16,3%).

“Sono molto incoraggiato dall’inizio dell’anno record, che pone solide basi per il nostro piano “Strategy 2025 – Accelerare la Crescita Verde””, ha commentato il ceo Jan Jenisch, mettendo in evidenza il contributo della divisione ‘Coperture’ con un margine Ebit ricorrente del 17%. Sotto il profilo geografico, il Nord America ha avuto un trimestre “straordinario” per i volumi e il portafoglio ordini è pieno, ha precisato Holcim. L’America Latina ha continuato a crescere in modo “molto redditizio” e anche l’Europa ha avuto “una performance eccellente”. La regione Medio Oriente-Africa ha mostrato di saper “controbilanciare l’inflazione dei costi”, mentre l’Asia Pacifico si è confrontata con “un contesto impegnativo a causa dell’inflazione”. Nell’insieme, Holcim si mostra fiduciosa sulle prospettive e alza l’Outlook 2022, prevedendo ora un aumento dei ricavi dell’8% su basi comparabili e di almeno il 10% in franchi svizzeri e un free cash flow oltre i 3 miliardi di franchi.

Loading...

Il gruppo ha inoltre lanciato il suo primo ‘Climate Report’ con la sua strategia per gli obiettivi al 2030 e al 2050. E' anche – sottolinea Holcim - il primo rapporto di questo tipo dell’intero settore e passa in rassegna “le iniziative di decarbonizzazione, dalle soluzioni green per le costruzioni, a tutti i modi per la ‘costruzione circolare’ e alle tecnologie della prossima generazione”. Gli analisti di Vontobel rilevano che la redditività operativa di Holcim ha tratto vantaggio da effetti di scala, dall’aumento dei prezzi e dalle minori svalutazioni. Le recenti acquisizioni hanno poi contribuito in modo più rilevante delle attese. Gli esperti della banca elvetica confermano il loro ‘buy’ con un obiettivo di prezzo di 65 franchi. Anche Ubs consiglia l’acquisto del titolo, ma con un obiettivo di 54 franchi. Gli analisti per altro applaudono la dimostrazione di forza di Holcim in materia di determinazione dei prezzi. Jp Morgan resta sulla sua raccomandazione ‘neutral’, prevedendo il titolo a 55 franchi alla fine dell’anno prossimo. Gli analisti della Banca cantonale di Zurigo (Zkb) sottolineano la trasformazione in atto nel gruppo, che sta alleggerendo la sua esposizione al cemento come pure il suo impatto energetico e rilevano che questo rende l’investimento in Holcim ancora più interessante.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti