ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùUtility

A2A ancora in discesa in Borsa: stop Consiglio di Stato a fusione con Aeb

Il Consiglio di Stato conferma la nullità dell'operazione: serve gara pubblica

di Flavia Carletti

(IMAGOECONOMICA)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Prosegue la discesa di A2a a Piazza Affari(Ftse Mib) rispetto ai valori, i massimi da 13 anni, toccati a metà agosto. La correzione è vicina al 5%.

Il Consiglio di Stato ha confermato la nullità dell'operazione di aggregazione tra A2A e Aeb, dichiarando non valida la caratteristica di infungibilità dell'offerta di A2A. Una eventuale operazione con Aeb dovrà quindi essere espletata attraverso gara pubblica. Come ricordano gli analisti di Equita, l'operazione era già stata bloccata dal Tar della Lombardia nel giugno 2020, quindi «nessun impatto aggiuntivo per A2A su una operazione che avrebbe potuto portare circa 200mila clienti e 30-40 milioni di euro di Ebitda».

Loading...

Per gli esperti, «si tratta comunque di una indicazione negativa per il settore, in termini di maggiori difficoltà a chiudere operazioni di aggregazione senza procedure di gara in casi specifici». Anche le altre utility come Hera, Iren eAcea sono sottotono ma il comparto è debole in tutta Europa.

In particolare, il Consiglio di Stato ha confermato la decisione del Tribunale amministrativo della Lombardia che aveva annullato la delibera del consiglio Comunale di Seregno con cui era stata approvata l'integrazione societaria tra la partecipata Aeb e A2A. I giudici amministrativi di secondo grado hanno respinto il ricorso presentato da Aeb, A2A e dal Comune di Seregno contro la sentenza del Tar. «Apprendiamo con sorpresa il cambiamento di orientamento dell'organo giudicante rispetto ai contenuti delle precedenti ordinanze cautelari favorevoli ai soggetti ricorrenti in appello», ha comunicato A2A. Per questo, la multiutility «ha dato mandato ai propri legali di svolgere tutti gli opportuni approfondimenti ritenendo i provvedimenti impugnabili davanti ai giudici competenti».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti