AUDI

A4 con il restyling scopre il mild hybrid

di Simonluca Pini


default onloading pic

2' di lettura

Audi A4 si rifà il look per l’aggiornamento di metà carriera, a partire dall’estetica fino alla tecnologia di bordo. La media di casa Audi esteriormente guadagna la griglia single frame più ampia rispetto al precedente modello, fari a Led di serie e da un design generale che ne amplifica la sportività. Proposta come tradizione in versione berlina, station wagon e Allroad, arriverà nelle concessionarie tra l’autunno e l’inverno. Il listino non è ancora noto ma dovrebbe essere allineato all’attuale.

Salendo a bordo, l’elenco di novità comprende la scomparsa della rotella sul tunnel e l’arrivo del nuovo schermo touchscreen da 10.1” da dove gestire la piattaforma modulare d’infotainment di terza generazione Mib 3 con assistente personale ad attivazione vocale intelligente, connessione Apple CarPlay, Android Auto e hotspot Wlan. Promossa la capacità di carico dell’Avant, da 495 a 1.495 litri con portellone e cappelliera elettrici di serie. Il lungo elenco di novità in materia di connettività porta sulla rinnovata A4 anche il protocollo Car-to-X in grado di far dialogare le auto tra di loro e con le infrastrutture tra cui i semafori per viaggiare alla corretta velocità in funzione “dell’onda verde”. Con la chiave Audi connect, a richiesta, è possibile sbloccare/bloccare la vettura e avviare il motore da remoto mediante un device Android, mentre tramite le function on demand si possono provare o acquistare pacchetti di accessori anche dopo l’acquisto.

Migliora anche la guida autonoma con la frenata predittiva, Passando ai motori si potrà scegliere tra sei unità turbo da 150 a 347 cv, iniziando dalla 2.0 35 Tfsi per arrivare alla potente S4 Tdi per la prima volta a gasolio con impianto ibrido a 48 Volt. Successivamente due ulteriori propulsori turbo 2.0 litri: la 30 Tdi 2da 136 cavalli e la 35 Tdi da 163 CV.

Tutte le unità sono omologate Euro 6d-Temp, la trazione è anteriore o quattro, cambi manuali o automatici e tre delle motorizzazioni disponibili al lancio saranno mild-hybrid (Mhev) a 12 Volt. Al lancio entrambe le carrozzerie saranno proposte anche nell’esclusiva versione edition one con motorizzazioni 2.0 Tfsi da 245 cv, 2.0 Tdi da 190 cv e 3.0 Tdi da 231 cavalli.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...