ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùL’operazione

AbitareIn, a Supernova ceduta un’area di 31mila mq valorizzata per uso misto

Il progetto per la realizzazione di un complesso immobiliare “mixed use”. Il controvalore della vendita, che sarà conclusa nella seconda parte del 2023, si aggira intorno ai 70 milioni di euro

di Paola Dezza

2' di lettura

Un’operazione che sottolinea la capacità di sviluppo della società. È infatti con questa vendita di un’area riqualificata e trasformata con destinazione a uso misto che AbitareIn amplia il suo raggio d’azione dal settore residenziale. AbitareIn ha sottoscritto, tramite una controllata, un accordo preliminare per la vendita dell’operazione di sviluppo di via Cadolini a Milano (ex Plasmon). L’accordo è stato concluso con un primario operatore del settore, che intende portare avanti il progetto per la realizzazione di un complesso immobiliare “mixed use”. Ad acquistare è la società Supernova, i cui soci sono Paolo Signoretti e Heinz Peter Hager.

Il controvalore della vendita, che sarà conclusa nella seconda parte del 2023, si aggira intorno ai 70 milioni di euro.

Loading...

L’operazione di via Cadolini, una delle iniziative nella pipeline del gruppo, riguarda 31mila mq di SL (Superficie Lorda) nella zona dello Scalo Porta Romana. L’operazione ex Plasmon è stata avviata nel 2018, data dell’acquisto da parte del gruppo, portando a termine un’attività di rigenerazione con grandi benefici per la città, ma anche con un rilevante ritorno di tipo economico.
Il sito, fortemente inquinato, era caratterizzato da edifici industriali di grandi dimensioni abbandonati da anni, con un’ingente presenza di diversi contaminanti e di amianto.

«Grazie alla nostra visione di lungo periodo e al know how acquisito, abbiamo costruito negli anni una pipeline di considerevoli dimensioni - composta oggi di 22 diverse iniziative, con differenti dimensioni e caratteristiche - facendo delle attività di rigenerazione urbana e land development il nostro core business, creando valore anche dal punto di vista sociale e ambientale» dice Luigi Gozzini, presidente della società.

AbitareIn è quotata in borsa da aprile 2016 sul mercato AIM di Borsa Italiana e dal 1 marzo 2021 è quotata sul segmento Euronext STAR Milan del mercato Euronext Milan. I progetti in corso? I tre maggiori sono Milano City Village (nei pressi dell’area Cadolini), Palazzo Naviglio (vicino al Naviglio Grande) e Trilogy Towers (zona Portello).

«Riteniamo che la conclusione di questa operazione, oltre ad avere un importante ritorno di tipo economico, rappresenti una dimostrazione concreta del valore della società, evidenziando, in maniera inequivocabile, la capacità di operare positivamente sul tessuto urbano, recuperando siti in stato di abbandono e trasformandoli in progetti che possono essere valorizzati con successo nelle diverse fasi di sviluppo», aggiunge Marco Grillo, amministratore delegato di AbitareIn.

Riproduzione riservata ©
  • Paola DezzaCaposervizio Responsabile Real Estate

    Lingue parlate: inglese, francese

    Argomenti: mercato immobiliare, architettura, finanza immobiliare, lifestyle, turismo, hotel e ospitalità

    Premi: “Key player of the italian real estate market” di Scenari Immobiliari

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati