artigianato

Acca Kappa porta le spazzole di alto artigianato in Cina con Alibaba

Ha difficoltà a trovare giovani artigiani la storica azienda familiare, arrivata valla quarta generazione, che produce in Italia spazzole di legni pregiati oltre a fragranze, spazzolini e profuma-ambienti

di Marika.Gervasio

2' di lettura

«Tutto ha inizio nel 1869, quando il mio bisnonno, Hermann Krűll, commerciante di origini prussiane, decide di mettere radici a Treviso e di rilevare una fabbrica di spazzole. Fonda poi una piccola azienda, la H. Krűll. Nel 1947 subentrano i cinque figli maschi. Negli anni 90 arrivo io, una giovane studentessa bostoniana con il sogno di fare la giornalista, che a 25 anni decide di affrontare la sfida». Elisa Gera Krűll, presidente e amministratore delegato di Acca Kappa racconta la storia di un’azienda di famiglia - lei rappresenta la quarta generazione - votata all’artigianato made in Italy che produce spazzole, fragranze, profumazioni per la casa, spazzolini da denti e dentifrici. Una realtà con 50 dipendenti e 8 milioni di fatturato, che è riuscita ad arrivare in 50 mercati esteri tra cui quello cinese, con la piattaforma B2C Tmall del gruppo Alibaba.

«L’artigianalità italiana è molto apprezzata nel mondo - dice il presidente -. I nostri prodotti sono di altissima qualità: le spazzole, realizzate in legni pregiati, vengono rifinite a mano e lucidate con maestria dai nostri abili artigiani. Abbiamo, infatti, difficoltà a trovare dei giovani artigiani. L’anno scorso i ricavi sono cresciuti del 7% e i dati del primo semestre evidenziano una buona tenuta. Il nostro fatturato deriva per il 60% dall’estero, grazie soprattutto al Far East, Corea, Tailandia, Cina, Giappone. Siamo anche apprezzati in Medio Oriente. I nostri prodotti sono stati selezionati da importanti linee aeree, come Cathay Pacific e Turkish Airlines, per i kit di cortesia, e sono presenti nelle suite di alberghi esclusivi. Dobbiamo rafforzarci negli Usa, ma è un mercato difficile: va bene l’online, ma non abbiamo ancora aperto nessun corner. Il restante 40% del nostro fatturato si sviluppa in Europa, dove oltre all’Italia, siamo particolarmente forti in Germania. Negli ultimi anni abbiamo aperto shop e corner a Londra, Berlino, Mosca, Hong Kong, Tokyo, Kuala Lumpur, Singapore, Bangkok, Manila e Taipei e a dicembre scorso un negozio a Milano, in zona Brera».

Loading...

Negozio nel quale l’azienda ha intenzione di creare un barber shop e, a seguire, un hair salon per donne. «La scorsa primavera abbiamo inaugurato un corner a Seoul e abbiamo in programma nuove aperture - conclude -. Inoltre, punteremo sempre di più sui prodotti eco-sostenibili ed entro l’anno realizzeremo uno spazio museale che racconta la nostra storia. Stiamo anche sviluppando la produzione di dentifrici naturali di cui abbiamo avuto una forte richiesta».

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti