Le pagelle fiscali per le partite Iva

gli intermediari abilitati

Accesso ai dati senza registro cronologico

di Salvina Morina e Tonino Morina


2' di lettura

IL QUESITO

Per acquisire gli ulteriori dati per l’applicazione degli Isa l’intermediario delegato dal contribuente deve tenere un registro cronologico?

Il professionista abilitato alla presentazione delle dichiarazioni annuali in via telematica, che è anche in possesso della delega per la consultazione del cassetto fiscale dei suoi clienti, non è obbligato alla tenuta del registro cronologico per poter acquisire gli ulteriori dati per l’applicazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale (Isa). Quest’ultimo adempimento riguarda invece gli intermediari non provvisti di delega alla consultazione del cassetto fiscale del contribuente.

Acquisizione dei dati DAL contribuente

L’acquisizione degli ulteriori dati può avvenire in modo “puntuale” per un singolo contribuente attraverso la consultazione del «Cassetto fiscale», all’interno dell’area riservata del sito internet dell’agenzia delle Entrate accessibile agli utenti abilitati al servizio Entratel o al servizio Fisconline.

Acquisizione massiva per DELEGA

L’acquisizione degli ulteriori dati può avvenire massivamente per più contribuenti con diverse modalità per intermediari:

delegati alla consultazione del cassetto fiscale del contribuente;

non provvisti di delega alla consultazione del cassetto fiscale del contribuente.

I delegati alla consultazione

I soggetti incaricati della presentazione telematica delle dichiarazioni annuali dei contribuenti, ai fini dell’acquisizione massiva degli ulteriori dati, inviano all’agenzia delle Entrate, attraverso il servizio telematico Entratel, un file contenente l’elenco dei contribuenti per cui risultano delegati alla consultazione del relativo cassetto fiscale e per i quali chiedono tali dati. Nel file inviato è indicato il codice fiscale del soggetto richiedente e, per ciascun delegante, l’indicazione relativa al possesso della delega alla consultazione del cassetto fiscale. L’attivazione della fornitura massiva degli ulteriori dati è subordinata alla positiva verifica della delega e che la stessa sia attiva alla data di invio della richiesta.

Intermediari senza delega

I soggetti incaricati della presentazione telematica delle dichiarazioni annuali dei contribuenti, non provvisti di delega alla consultazione del cassetto fiscale, ai fini dell’acquisizione massiva degli ulteriori dati, acquisiscono le deleghe unitamente a copia di un documento di identità in corso di validità del delegante, in formato cartaceo, o in formato elettronico. In caso di acquisizione in formato elettronico, la delega deve essere sottoscritta nel rispetto delle regole tecniche adottate dal codice dell’amministrazione digitale.

La delega contiene le seguenti informazioni:

codice fiscale e dati anagrafici/denominazione del contribuente delegante;

codice fiscale e dati anagrafici dell’eventuale rappresentante legale/negoziale, o tutore del delegante;

periodo d’imposta a cui si riferisce il modello Isa;

data di conferimento della delega.

Questi soggetti inviano all’agenzia delle Entrate, attraverso il servizio telematico Entratel, un file contenente l’elenco dei contribuenti per cui risultano delegati alla richiesta degli ulteriori dati.

Nel file inviato è indicato il codice fiscale del soggetto richiedente e, per ogni delegante, i seguenti elementi:

codice fiscale del contribuente;

codice fiscale dell’eventuale rappresentante legale/negoziale, ovvero tutore del delegante;

numero e data della delega;

tipologia e numero del documento d’identità del sottoscrittore della delega;

gli elementi di riscontro.

Nel file deve essere riportata una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, con cui l’intermediario dichiara di avere ricevuto specifica delega per l’acquisizione degli ulteriori dati, che gli originali delle deleghe sono conservati per 10 anni presso la sua sede o ufficio, e che i dati dei deleganti e delle deleghe indicati nel file corrispondono a quelli riportati negli originali delle deleghe.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti