AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùtlc

Accordo con Cellnex. Iliad vende le sue torri in Italia

di Andrea Biondi

default onloading pic


2' di lettura

Operazione complessiva di grande peso quella che Iliad e Cellnex hanno comunicato oggi. La compagnia telefonica che da maggio scorso opera in Italia e Cellnex, operatore nel settore torri che ha come azionista di riferimento al 29,9% la Edizione, la holding della famiglia Benetton, hanno comunicato di aver siglato un'intesa strategica industriale che ha per oggetto le attività delle infrastrutture delle tlc mobili in Francia e Italia.

In sostanza, in Italia il gruppo francese cederà il 100% della società Iliad Italia TowerCo, che gestisce le torri e riguarda circa 2.200 siti. Il valore dell'operazione è sui 600 milioni e si dovrebbe chiudere nel quarto trimestre. Nell'insieme, l'operazione va però oltre le torri italiane. Cellnex gestirà infatti 5.700 torri da Iliad in Francia investendo 1,4 miliardi nella società che controllerà i siti, di cui deterrà il 70%. E sul fronte svizzero con 700 milioni acquisterà 2800 siti da Salt e controllerà il 90% della compagnia che li opererà. Gli accordi con i due gruppi prevedono anche la costruzioni di 4mila nuove torri di cui 2500 in Francia, 1000 in Italia Italia e 500 in Svizzera con un investimento di ulteriori 1,35 miliardi fra il 2020 e il 2027.

Cellnex siglerà con le tre compagnie accordi per un periodo iniziale di 20 anni e un'estensione automatica di altri 10 anni. L'operazione, sottolinea l'ad Tobias Martinez, permetterà al gruppo «non solo di rinforzare la propria posizione come principale operatore infrastrutturale indipendente in Francia ma anche di rafforzarsi decisamente in Italia, un mercato strategico».

Cellnex, che a marzo ha ricevuto un'iniezione da 1,2 miliardi come aumento di capitale, ha anche annunciato i risultati del primo trimestre, con ricavi ed Ebitda in crescita dell'11%. E i conti del trimestre sono stati comunicati anche da Iliad. Il fatturato del gruppo risulta pari a 1,293 miliardi — in rialzo di 7,7% — con un contributo del mercato italiano pari a 81 milioni con 3,3 milioni di clienti raggiunti. Sempre riguardo al mercato italiano Iliad punta a generare ricavi pari a 1,5 miliardi di euro nel lungo termine e a raggiungere un pareggio a livello di Ebitda con una quota di mercato inferiore al 10%.

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti