il 20% delle mascherine sarà donato

Accordo Confindustria-Arcuri sulla continuità produttiva delle imprese

L’accordo vuole facilitare gli approvvigionamenti di mascherine per il sistema industriale e, tramite le donazioni previste da parte delle imprese, per il sistema sanitario nazionale

di N.Co.

Sul web impazza la mascherina fai da te

L’accordo vuole facilitare gli approvvigionamenti di mascherine per il sistema industriale e, tramite le donazioni previste da parte delle imprese, per il sistema sanitario nazionale


2' di lettura

É stato siglato l’accordo tra Confindustria e il commissario straordinario Domenico Arcuri per rispondere all’emergenza Coronavirus sostenendo la continuità produttiva delle imprese e garantendo la tutela della salute dei lavoratori. L’intesa è stata fortemente voluta da Piccola Industria Confindustria nell’ambito dell'attività del Programma Gestione Emergenze. L’accordo vuole facilitare gli approvvigionamenti di mascherine per il sistema industriale e, tramite le donazioni previste da parte delle imprese, per il sistema sanitario nazionale.

Una risposta alla forte richiesta delle aziende
Il risultato nasce da una stretta collaborazione tra Confindustria e il commissario Domenico Arcuri, che prevede l'impegno su più fronti per affrontare l’emergenza Covid-19. É «una risposta concreta - sottolinea una nota di Confindustria - alla forte richiesta proveniente dalle imprese di liberalizzare sempre più l'importazione di mascherine per vincere la concorrenza proveniente dagli altri Paesi».

Procedure semplificate
L’intesa semplifica le procedure di sdoganamento dei Dpi e delle mascherine chirurgiche ordinate dalle imprese associate a Confindustria tramite gli Accordi quadro che Piccola industria sta siglando con produttori ad elevata capacità produttiva e con gli importatori.

Il 20% della merce darà donata al commissario
Il 20% della merce ordinata sarà donata al Commissario straordinario per l'emergenza direttamente dall’importatore, dopo gli opportuni controlli di conformità. Grazie agli accordi già siglati finora da Piccola industria con Genertec, Giglio Group e Promo Gift nei prossimi giorni verranno messe a disposizione degli associati circa due milioni di mascherine, tra chirurgiche e FFP2, a norma Ce, con relative certificazioni e schede tecniche che saranno fornite alle aziende al momento dell'ordine. La Protezione civile sta già ricevendo le prime donazioni generate dall’accordo fra Piccola Industria e Genertec.

Robiglio: «Lavoro di squadra»
«Quello di oggi - ha sottolineato Carlo Robiglio - è un ulteriore tassello del percorso messo in campo dal Pge, Programma gestione emergenze, che sin dall'inizio della crisi si è attivato su tre direttrici d'azione: la continuità produttiva, l'individuazione di fornitori di dispositivi medici per la Protezione Civile, la riconversione di aziende per la produzione di mascherine».

È stato «un grande lavoro di squadra - ha sottolineato Robiglio - in raccordo con la Task Force Coronavirus di Confindustria e con il supporto di Confindustria Dispositivi Medici e Assosistema. Abbiamo informato, raccolto le esigenze delle imprese e le criticità cercando di identificare le priorità, coordinare le iniziative e fornire procedure uniformi con cui rispondere in modo rapido, efficace ed efficiente alle diverse fasi della crisi. Abbiamo predisposto anche un sondaggio, in collaborazione con il Centro Studi, sui fabbisogni di DM e DPI degli associati, per definire le azioni da realizzare per ridurre il differenziale tra domanda e offerta».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti