FINANZA IMMOBILIARE

Accordo EY-Kryalos per la gestione dei crediti deteriorati

La società di gestione dei fondi immobiliari ha così ottenuto l’estensione della propria attività anche a fondi di credito. EY rivestirà, invece, il ruolo di advisor

di Laura Cavestri

default onloading pic

La società di gestione dei fondi immobiliari ha così ottenuto l’estensione della propria attività anche a fondi di credito. EY rivestirà, invece, il ruolo di advisor


2' di lettura

EY e Kryalos Sgr siglano un importante accordo di collaborazione strategica ed operativa finalizzato alla razionalizzazione e valorizzazione di crediti bancari vantati verso imprese e classificati come unlikely to pay (cosiddetti UTP). Kryalos Sgr, che da sempre ha operato in prevalenza nella gestione di fondi di investimento immobiliare, ha così ottenuto l’estensione della propria attività anche a fondi di credito. EY rivestirà il ruolo di advisor e si occuperà stabilmente di portfolio scouting, service coordination, due diligence per singola posizione, recovery planning, advisory restructuring (legale e finanziaria), monitoraggio e reportistica dei crediti problematici.


«Gli Utp – ha sottolineato Stefania Radoccia, Managing Partner dell'area Tax & Law e Mediterranean Markets and Accounts Leader dell’area Med di EY – rappresentano un asset class complessa e variegata che esige la gestione da parte di professionisti con elevate competenze. Riteniamo fondamentale fornire un importante contributo alle banche nel deleveraging dei propri attivi, in modo da salvaguardare anche l’economia reale, i consumi e il Pil del nostro paese. Abbiamo integrato una piattaforma efficiente per il recupero e la gestione proattiva (going concern) del credito Utp, a cui affiancheremo a breve una macchina creditizia in grado di supportare le aziende italiane verso la remissio in bonis, la ristrutturazione e l’espansione, con l’obiettivo di ridurre il rischio che quote importanti del nostro sistema produttivo vengano dismesse con deterioramento del valore economico e patrimoniale».
«Questa partnership – ha affermato Paolo Bottelli, amministratore delegato di Kryalos Sgr – è particolarmente importante perché offre al mercato l’intervento di players che uniscono la conoscenza del mercato Utp alla conoscenza delle tematiche connesse alla valorizzazione degli asset immobiliari». L’efficace gestione degli Utp, ha concluso Paolo Bottelli, «sta diventando un tema centrale sia per le banche che per gli investitori professionali che possono trovare in questi fondi uno strumento di efficace investimento remunerato con ritorni interessanti».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti