turismo

Accordo tra Gruppo Nicolaus e Aeroviaggi: Valtur ritorna in Sicilia

Alleanza strategica tra le due aziende per il rilancio del Brucoli Village che si trova in provincia di Siracusa. Piano di crescita su nuovi mercati

di Nino Amadore

default onloading pic

Alleanza strategica tra le due aziende per il rilancio del Brucoli Village che si trova in provincia di Siracusa. Piano di crescita su nuovi mercati


2' di lettura

Costruire nuove opportunità sui mercati creando una presenza forte in aree e fasce di clienti fin qui non sfruttate pienamente. È questa la filosofia che sta alla base della partnership tra il Gruppo Siciliano Aeroviaggi e il tour operator Valtur oggi è controllato dal Gruppo Nicolaus che ha a suo tempo acquistato lo storico brand del turismo italiano. Al centro di tutto il  Sicilia Brucoli Village, che si trova appunto a Brucoli nel siracusano, oggi appartiene al Gruppo Aeroviaggi e che per anni è stato un villaggio conosciuto proprio per il marchio Valtur. Un accordo che rappresenta un passo avanti nella strategia del Gruppo Nicolaus che aggiunge così un ulteriore tassello al piano di sviluppo del marchio rafforzando il radicamento sul territorio nazionale con il ritorno di Valtur in una destinazione chiave per la sua storia quale è appunto la Sicilia.

Il Valtur Sicilia Brucoli Village da sempre è una destinazione molto apprezzata: adagiato su un fiordo naturale lungo oltre un chilometri, a 30 minuti dall’aeroporto di Catania, può contare su 448 camere (in gran parte recentemente ristrutturate): metà di queste camere sarà gestita sui mercati da Valtur. «È con soddisfazione annunciamo al mercato l'accordo tra il Gruppo Nicolaus-Valtur e Aeroviaggi, che, ci vedrà lavorare insieme per plasmare congiuntamente alcuni prodotti, sulla base dei pillar di format facenti capo ai nostri brand, pensati e modellati sulle esigenze di differenti target - dice Giuseppe Pagliara. amministratore delegato del Gruppo Nicolaus - . Nell'ambito di questa sinergia, rientra il nostro importante ritorno in Sicilia con Valtur, di cui siamo davvero molto fieri. In un momento come quello attuale, in cui avere la possibilità di progettare con coerenza ogni aspetto della fruizione di una struttura alberghiera è più che mai fondamentale anche per la sicurezza degli ospiti, una partnership come questa offre un ulteriore valore aggiunto al mercato del tour operating».

Loading...

Un ritorno, quello di Valtur, che coincide con un lavoro avviato da Aeroviaggi che è proprietaria della struttura adeguandola e qualificandola ulteriormente e oggi propone nuovi servizi che si sommano ovviamente a quelli già esistenti: dal Valtur Beach Club su un meraviglioso prato verde a ridosso dell'accesso al mare al ristorante gourmet, posizionato in un punto panoramico e romantico fronte mare e con vista sull'Etna; e poi il ristorante grill sul mare, una tipica pizzeria siciliana; il ristorante principale di nuova ristrutturazione; il mini buffet per bambini al miniclub e il bar dell'area Beach Club. «Un villaggio - spiega il presidente di Aeroviaggi Marcello Mangia - sempre più spinto verso la resortistica. La collaborazione con il Gruppo Nicolaus-Valtur segna una tappa importante per l'ulteriore sviluppo della nostra catena alberghiera. Un'occasione preziosa per integrare expertise e progettualità condivise in sinergia e in continuità con la filosofia e l'identità di brand, supportati in questo dall'esperienza nella gestione diretta delle strutture alberghiere e dalla conoscenza consolidata del territorio, delle sue specificità e potenzialità. Ritengo importante inoltre sottolineare come la partnership avvenga tra due imprese del Sud, eccellenze nel turismo Made in Italy, che collaborano per un progetto di sviluppo comune».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti