innovazione

Accordo Polimi-Ntt Data: ricerca e formazione per una tecnologia a servizio degli individui

L’intesa tra l’ateneo e la multinazionale giapponese ha durata quinquennale e firmata mercoledì 28 ottobre. Coinvolta anche la società Poli.design

di Antonio Larizza

default onloading pic
(IMAGOECONOMICA)

L’intesa tra l’ateneo e la multinazionale giapponese ha durata quinquennale e firmata mercoledì 28 ottobre. Coinvolta anche la società Poli.design


2' di lettura

Politecnico di Milano, Ntt Data, multinazionale giapponese specializzata in consulenza e servizi It e Poli.design, società consortile dell’ateneo, lavoreranno insieme per progetti di ricerca e formazione su tecnologie innovative come smart mobility, cybersecurity, blockchain, data analytics, technology tools for diversity and inclusion product/service design.

L’accordo di collaborazione, che ha durata quinquennale, firmato mercoledì 28 ottobre da Walter Ruffinoni, amministratore delegato di Ntt Data Italia ed Emea, Ferruccio Resta, rettore del Politecnico di Milano e Matteo Oreste Ingaramo, amministratore delegato di Poli.design.

Loading...

Tecnologie e design per una trasformazione culturale

«Mettere l’uomo al centro». Questo l’obiettivo della collaborazione, che punta a promuovere un uso sinergico degli strumenti tecnologici e di design più avanzati, per supportare lo sviluppo di una società in cui è la tecnologia al servizio dell’individuo, non il contrario. Inizialmente le attività vedranno il coinvolgimento dei dipartimenti di Elettronica, informazione e bioingegneria, Design e Ingegneria gestionale, ma potranno poi estendersi a coinvolgere l’intero ateneo.

Accordo per una formazione continua

L’intesa prevede un programma di formazione interno, gestito dal dipartimento di Design, per dipendenti e stakeholder di Ntt Data relativo ai temi dello Human Centred Design, del Service Design, del Design Management, per una migliore progettazione dei servizi offerti dall’azienda, reso possibile grazie all’expertise di Poli.design, attivo nel mondo della formazione professionale da oltre 20 anni.

L’accordo, inoltre, permetterà a Ntt Data di contribuire alla formazione di un gruppo selezionato di studenti del Politecnico di Milano. L’azienda si impegna anche a supportare finanziariamente lo sviluppo delle risorse umane dell’ateneo milanese.

Resta (Polimi): “Più forte il rapporto università-impresa”

«La formazione e l’educazione digitale rappresentano un valore fondamentale su cui mettere le radici per la crescita in uno scenario di così grande incertezza» – spiega al Sole 24 Ore Walter Ruffinoni, Ceo Ntt Data –. «Solo garantendo un’alfabetizzazione digitale adeguata – aggiunge il ceo – possiamo immaginare un futuro del lavoro realmente smart, nel quale l’equilibrio tra vita lavorativa e dimensione privata sia realmente armonioso».

Ntt Data è presente in Italia con oltre 4000 dipendenti e 8 sedi: Milano, Roma, Torino, Genova, Treviso, Pisa, Napoli e Cosenza. «L’accordo che sigleremo mercoledì – spiega Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano - rafforza il rapporto università-impresa in contesti di forte impatto a livello sociale. Si articola in ambiti multidisciplinari che mettono a fattor comune le competenze di tre dei nostri maggiori dipartimenti. Nuove soluzioni tecniche, servizi innovativi e un’attenzione alla crescita dei nostri studenti sono gli ambiti nei quali si articola l’intesa».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti