LOGISTICA

Acquisizioni da 1 miliardo per la piattaforma Nuveen Real Estate

La piattaforma logistica europea ha acquisito 18 asset negli ultimi 12 mesi per circa 500 milioni e ne ha già concordate per ulteriori 410 milioni. Tra le recenti acquisizioni, un asset di circa 48mila mq vicino a Rotterdam

di Laura Cavestri

default onloading pic

La piattaforma logistica europea ha acquisito 18 asset negli ultimi 12 mesi per circa 500 milioni e ne ha già concordate per ulteriori 410 milioni. Tra le recenti acquisizioni, un asset di circa 48mila mq vicino a Rotterdam


2' di lettura

Acquisizioni per 1 miliardo in un anno e mezzo e una particolare attenzione all’offerta logistica dell’Europa continentale centro-meridionale. È la strategia messa a punto – e spiegata – da Nuveen Real Estate, una delle più grandi società al mondo attiva nella gestione degli investimenti immobiliari, che ha investito circa 500 milioni di euro nella sua piattaforma logistica europea negli ultimi 12 mesi, per un totale di 18 asset in tutta Europa, con focus su Germania, Italia, Spagna e Francia.

Inoltre, la strategia ha recentemente concordato ulteriori acquisizioni logistiche per un valore approssimativo di 410 milioni. Per un totale di 2,7 miliardi circa di asset industriali in gestione in tutta Europa. Perchè recenti ricerche proprietarie suggeriscono che gli asset logistici nei paesi dell’Europa meridionale trarranno vantaggio dallo spostamento del potere economico verso l’Estremo Oriente, perché i porti commerciali dell’area sud assumeranno progressivamente un ruolo cruciale nell’import-export di beni per la regione.

«La grande quantità di capitale che siamo stati in grado di impegnare mostra il continuo interesse degli investitori per questa asset class in costante crescita – ha commentato Thorsten Kiel, Head of European Logistics di Nuveen Real Estate –. I cambiamenti nelle abitudini di acquisto, uniti a fattori politici ed economici esterni, fanno sì che gli investitori continuino a vedere la logistica come un investimento sicuro a lungo-termine. Località prima considerate secondarie, come Siviglia, Genova e Tolosa, stanno ora attirando maggior interesse».
Per il 2020, ha proseguito Kiel, «puntiamo a un volume di transazioni simile. A oggi abbiamo concordato tre acquisizioni, in quelle che consideriamo le più importanti aree logistiche, mentre al contempo stiamo puntando a nuovi mercati dove non abbiamo ancora investito».

Una delle recenti transazioni per la piattaforma è stata l’acquisizione di un magazzino di circa 48mila mq vicino a Rotterdam, con elevati standard qualitativi, per circa 47,6 milioni di euro. L’immobile si trova in una posizione ben collegata, migliorerà ancora con il completamento di un’altra arteria autostradale, per cui è previsto uno svincolo proprio in prossimità dell’hub logistico. L’asset è suddiviso in due aree affittabili, una delle quali è attualmente assegnata a un fornitore di servizi logistici e di trasporto, con un contratto di 10 anni.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti