Bergamo

Addio a Losma, imprenditore gentile

Scompare l’ex presidente di Ucimu e Federmacchine, imprenditore bergamasco fondatore dell’omonima azienda di filtrazione.

di Luca Orlando

(

2' di lettura

L’azienda, naturalmente. Ma non solo. Per Giancarlo Losma, portato via dal Covid il 30 aprile, l’attività imprenditoriale era qualcosa da vivere in modo più profondo, partecipando a più livelli anche all’esperienza associativa.

Bergamasco, classe 1947, nel ’74 fonda l’omonima azienda di Curno, in pochi anni portata ad essere uno dei brand di riferimento internazionali nei sistemi di depurazione per macchine utensili.

Loading...

Già nel 1996 inizia a impegnarsi nell'attività associativa, come membro del consiglio direttivo di Ucimu-Sistemi per produrre, carica che ricopre fino al 2003, quando assume il ruolo di vicepresidente. I consensi raccolti lo portano alla presidenza di Ucimu nel 2008, carica riconfermata per il bienno successivo.

Ruolo associativo che prosegue poi in due direzioni, assumendo da un lato la presidenza di Federmacchine, dall’altro la vicepresidenza di Cecimo, associazione europea delle industrie della macchina utensile.

Sguardo “alto” sul settore che non lo ha mai però distolto dal percorso di sviluppo della sua azienda, proseguito negli ultimi anni con nuovi ampliamenti produttivi e la pianificazione di altri investimenti. «Cosa vuole - spiegava ancora poco tempo fa - qui ormai non ci stiamo più e dobbiamo pensare al futuro».

Per noi giornalisti Losma rappresentava una garanzia. Mai un “no” davanti alla richiesta di un commento o un’intervista, mai un diniego pur di fronte a telefonate che lo coglievano magari negli Stati Uniti, in orari evidentemente poco gradevoli. «Ma no, nessun problema - commentava, pur importunato alle 4 del mattino - mi dica pure: io comunque mi sveglio presto».

Pittura e archeologia le sue grandi passioni. Oltre che Bergamo, naturalmente. A cui dedicava spesso anche il mese di agosto, spostando in altri periodi le vacanze al mare.

«Perché quando l’attività rallenta - spiegava - questo è il posto più bello in cui vivere».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti