viticoltori d’eccellenza

Addio a Paolo Foradori, artefice del successo della cantina Hofstätter

Si è spento all'età di 85 anni Paolo Foradori vero e proprio pioniere del Pinot nero in Alto Adige ma anche uno dei principali promotori Gewürztraminer.

di G.d.O.

default onloading pic
Paolo Foradori, artefice del successo della cantina Hofstätter

2' di lettura

Si è spento all'età di 85 anni Paolo Foradori vero e proprio pioniere del Pinot nero in Alto Adige ma anche uno dei principali promotori Gewürztraminer.
Nato a Bolzano da una famiglia di origine trentina eredita dal padre la passione per la viticoltura (e non quella della professione legale come avrebbe voluto il genitore) e intraprende la carriera enologica.

Nel 1959 sposa Sieglinde Oberhofer, discendente della famiglia vitivinicola Hofstätter di Termeno. Nacque così l'attuale tenuta che – cosa unica per una azienda a conduzione famigliare – possiede vigneti sull'una (il padre Vittorio aveva acquistato negli anni Trenta tre masi con terreni annessi sull'altopiano di Mazon) e sull'altra sponda della Valle dell'Adige.

Loading...

È stato Paolo Foradori a intuire il valore del terroir di Mazon, dove l'azienda Hofstätter produce i suoi rinomati Pinot Nero mentre un'altra delle sue battaglie vinte è stata quella per l'introduzione della nome della “Vigna” nell'etichetta dei vini. Non a caso una delle etichette più rinomate dell'azienda è il Pinot nero, Vigna S. Urbano.

E sempre a lui si deve la valorizzazione del Gewürztraminer, interpretato con eleganza e inserito con costanza e tenacia nella carta dei vini dei ristoranti italiani e internazionali.

Padre di Martin Foradori Hofstätter cui ha passato il timone dell'azienda. Proprio Martin recentemente ha ricordato come anche l'investimento effettuato negli scorsi anni per l'acquisto di una cantina nella Mosella per produrre Reisling nasceva dalla passione del padre per questo vino scoperto nel corso degli anni giovanili di studio (della viticoltura) in Germania.

Da quell'esperienza tedesca Paolo Foradori portò in Italia anche alcune barbatelle di Kerner una delle tante sperimentazioni effettuate negli anni spinto dalla costante curiosità per la ricerca e l'innovazione.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti