ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùDOPO LE FRASI ANTISEMITE

Adidas «licenzia» Kanye West e rinuncia a 250 milioni di euro di profitti

La linea Yeezy, nata nel 2013, assorbe circa l’8 per cento dei ricavi del brand sportivo e quindi circa 2 miliardi. La fine della collaborazione con il rapper-designer segue le sue esternazioni contro gli ebrei e replica le misure prese da Gap e Balenciaga

di Marta Casadei

Kanye West - Ye (Afp)

1' di lettura

Adidas ha rescisso l’accordo con il rapper Kanye West e cancellato la linea Yeezy, che vale l’8% delle vendite del gruppo e quindi circa 2 miliardi di dollari. Secondo Bloomberg ha dunque rinunciato a una quota di profitti pari a 250 milioni di euro. La fine della partnership segue le frasi antisemite pronunciate da Kanye West (che oggi si fa chiamare Ye) all’inizio di ottobre; da allora il colosso dello sportswear aveva avviato un’indagine sui comportamenti del rapper-designer che si è conclusa proprio oggi.

«Le recenti affermazioni e azioni di Ye sono inaccettabili, piene di odio e pericolose» recita un comunicato diffuso oggi dall’azienda tedesca per terminare ufficialmente e con effetto immediato la collaborazione che era cominciata nel 2013.

Loading...
Le sneaker cult

Un modello di Yeezy Boost (Ansa)

Lo stesso avevano fatto nelle scorse settimane anche Gap e Balenciaga - che aveva perfino cancellato le foto del rapper all’ultima sfilata di Parigi - per poi annunciare la rottura definitiva dei rapporti. Del resto proprio a Parigi, in occasione della sfilata “segreta” della sua linea YZYSZN9 , cui avevano avuto accesso pochissimi ospiti tra cui Angelo Flaccavento per Il Sole 24 Ore, aveva indossato una maglietta con lo slogan “White lives matter” caro al movimento dei suprematisti.

Successivamente, sui social, aveva fatto affermazioni antisemite minacciando gli ebrei di morte. West, bandito dai principali social, si è poi detto interessato all’acquisto di Parler, network amato dall’ex presidente Donald Trump (nonché l’unico su cui potesse essere presente).


Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti