AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùAssicurazioni

Admiral corre a Londra grazie ai conti semestrali

La compagnia assicurativa specializzata nel settore auto ha chiuso il primo semestre con un utile ante imposte di 233,9 milioni di sterline, in aumento del 4% sullo stesso periodo del 2022. I ricavi complessivi del gruppo sono aumentato del 21%

di Giuliana Licini

(REUTERS)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Admiral protagonista della seduta alla Borsa di Londra grazie ai conti semestrali in crescita e alle positive indicazioni sulle prospettive. Il titolo della compagnia assicurativa specializzata nel settore auto mette a segno il rialzo maggiore dell’indice Ftse 100 e anche dello Stoxx Europe 600. Admiral Group ha chiuso il primo semestre con un utile ante imposte di 233,9 milioni di sterline, in aumento del 4% sullo stesso periodo del 2022. I ricavi complessivi del gruppo sono aumentato del 21% a 2,24 miliardi, con una raccolta premi per 1,61 miliardi (+14%).

I clienti del gruppo sono in crescita del 4% a 9,4 milioni e per 7 milioni (+1%) sono nel Regno Unito. L’acconto di dividendo ammonta a 51 pence, in calo del 15%. La Solvency Ratio post dividendo è in calo di 3 punti al 182%. »Il gruppo ha nuovamente realizzato una solida performance e una forte crescita nel contesto di un mercato difficile, anche se pensiamo che il ciclo stia girando», ha dichiarato la ceo Milena Mondini de Focatiis, citata in una nota. «L’inflazione persiste ma abbiamo ben navigato nel ciclo, mantenendo una disciplina nelle tariffe e il focus sulla redditività a medio termine», ha aggiunto la ceo, sottolineando che il settore auto nel Regno Unito ha fatto registrare un utile di 298 milioni di sterline nel semestre, dopo che la società ha iniziato ad alzare i prezzi fin dallo scorso anno, «ben prima del mercato», il che ha ridotto la base attiva dei veicoli e «permette ora alla compagnia di essere in una posizione di forza per fare leva sul miglioramento delle condizioni del mercato». Secondo gli operatori il mercato ha ben reagito soprattutto all’indicazione sul cambiamento del ciclo in atto e alla continua priorità data dal gruppo ai margini di profitto.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti