Trasporti

Aerei, a Fiumicino aumentano i voli Covid tested ma il tampone ora è a pagamento

Il 6 aprile il costo non sarà più a carico del servizio sanitario nazionale, si pagherà 20 euro per il test in aeroporto

di Gianni Dragoni

Pasqua in zona rossa: si puo' viaggiare all'estero ma tampone e quarantena al ritorno

3' di lettura

A Fiumicino aumentano i voli Covid tested, sui quali ci si può imbarcare solo dopo avere fatto un test con certificato di negatività al Coronavirus. Con il previsto aumento dei passeggeri il tampone rapido fatto all’aeroporto non sarà più gratuito, ma dal 6 aprile, come hanno indicato fonti al Sole 24 Ore, diventerà a pagamento. La società Aeroporti di Roma prevede un costo di circa 20 euro per ogni tampone.

Oneri non più a carico del Servizio sanitario nazionale

Il cambiamento di regime è stato deciso per non porre più oneri a carico del servizio sanitario nazionale, come avvenuto invece nella fase sperimentale dell’iniziativa, partita il 16 settembre scorso su due voli giornalieri sulla Roma-Milano Linate, fino al 31 gennaio scorso. Da dicembre i voli Covid tested sono stati estesi ai collegamenti da Fiumicino per New York Jfk (con Alitalia) e Atlanta (con Delta Air Lines).

Loading...

Il tampone costerà 20 euro, si comincia dopo Pasqua

L’amministratore delegato di AdR, Marco Troncone, ha spiegato la novità del pagamento del tampone alla commissione Trasporti della Camera, il 31 marzo. «Nel pianificare l’auspicata estensione dei voli Coivd tested, AdR - ha detto Troncone - ha siglato un accordo con l’Istituto nazionale malattie infettive Spallanzani, che affida a quest’ultimo l’esecuzione dei test antigenici e molecolari, con pagamento dei relativi costi da parte dei passeggeri. I costi a carico dei passeggeri saranno particolarmente moderati, circa 20 euro, che è anche meno di quello che si paga in molte strutture esterne». L’a.d. di AdR ha spiegato che questi costi «ripagheranno le sole forniture e il personale medico necessario, sollevando tuttavia a partire da inizio aprile 2021 il servizio sanitario nazionale dai costi sinora sostenuti per l’attività in aeroporto». Il pagamento parte dopo Pasqua, dal 6 aprile.

Si ampliano i voli Covid tested a Fiumicino

Da oggi, primo aprile, i voli Covid tested per creare «corridoi puliti» si estendono al collegamento New York Jfk-Roma fatto da Delta. American Airlines è in attesa dell’autorizzazione a fare voli di questo tipo sulla tratta Dallas-Fiumicino, riaperta da alcuni giorni con un volo quotidiano. United Airlines si sta preparando a riaprire il collegamento da New York Newark per Fiumicino con la procedura Covid tested.

Parte la sperimentazione a Malpensa, tampone gratuito

Delta estende i suo collegamenti Covid tested alla tratta da New York Jfk per Malpensa, il primo parte venerdì 2 aprile dagli Stati Uniti, atterra a Malpensa sabato 3 aprile alle 7:45. Lo stesso giorno riparte per New York. Anche American ha ripreso i voli tra New York Jfk e Malpensa. Con l’estensione a Malpensa dei voli Covid tested è previsto, per la fase sperimentale, che il tampone rapido antigenico in aeroporto sia gratuito per i passeggeri, il costo è a carico della Regione Lombardia.

In giugno riparte Emirates da Malpensa a New York

Dal primo giugno Emirates riprenderà il Malpensa-New York, tre volte la settimana, in prosecuzione da Dubai. Anche Emirates ha titolo per chiedere che il volo sia Covid tested, per il momento non lo ha fatto.

A Fiumicino controllati 7.500 passeggeri, solo 11 casi positivi

«Dall'8 dicembre, quando è stata avviata la sperimentazione sui voli Covid tested transoceanici a Fiumicino, primo scalo in Europa ad attivarli, sono stati oltre 7.500 i passeggeri testati all'arrivo», ha spiegato Troncone alla commissione Trasporti della Camera. Per i voli in partenza dagli Usa è necessario un test anche all'arrivo. I dati fino al 15 marzo mostrano che «sono stati controllati all'arrivo 7.459 passeggeri, di questi soltanto 11 casi positivi confermati, lo 0,15% del totale», ha detto nell’audizione Ivan Bassato, direttore Airport management di AdR.

L’aumento dei passeggeri

Negli ultimi due mesi i passeggeri sulle tratte Covid tested sono aumentati: +132% sui voli Alitalia Jfk-Roma (131 passeggeri in media per volo), +59% per la direzione opposta (118 passeggeri medi), +38% sui voli Delta Atlanta-Roma (74 passeggeri medi), +23% nella direzione opposta (83 passeggeri medi). «Attualmente - dice AdR in un documento presentato alla commissione - si stanno riattivando anche le tratte transoceaniche operate su Fiumicino da compagnie come American Airlines e United, ora in attesa di ricevere l'approvazione per i voli Covid tested». Dal primo giugno Emirates riprenderà il Malpensa-New York, tre volte la settimana. Non è precisato se questo volo seguirà il protocollo «Covid tested».

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e delle azioni di contrasto è mostrato in due mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia di nuovi casi, morti, ricoverati e molte infografiche per una profondità di analisi.
La mappa dei vaccini in tempo reale mostra l’andamento della campagna di somministrazione regione per regione in Italia e anche nel resto del mondo.
Guarda le mappe in tempo reale: Coronavirus - Vaccini

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi, di saperne di più dall’andamento alle cause per proseguire con i vaccini. Su questi temi potete leggere le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Ecco tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui potete iscrivervi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti