Trasporto aereo

Aerei, da giugno 2022 primo volo diretto per l’Australia con Qantas. E per il Nord America si tornerà ai livelli pre Covid

Il 22 giugno la compagnia australiana comincerà a collegare Fiumicino e Perth, con prosecuzione per Sydney. In estate 15-20 voli giornalieri per Usa e Canada. WestJet andrà a Calgary

di Gianni Dragoni

(Afp)

3' di lettura

Dal prossimo giugno si potrà volare direttamente da Roma all’Australia. Qantas, la principale compagnia australiana, avvierà un inedito collegamento diretto con l’Italia il 23 giugno 2022, con tre frequenze settimanali tra Roma Fiumicino e Perth e prosecuzione per Sydney, per soddisfare la crescente domanda durante il periodo estivo. Il volo durerà 15 ore e 45 minuti. Un segno della ripresa del traffico. Un’altra novità, secondo quanto risulta al Sole 24 Ore, è il forte incremento dei collegamenti con il Nord America nella prossima estate, i vettori Usa faranno tra 15 e 20 voli al giorno, con volumi pari o superiori ai livelli pre Covid.

Roma unico collegamento nell’Europa continentale

La scelta di servire Roma quale primo ed unico punto dell'Europa continentale è frutto di una lunga collaborazione tra Qantas, Aeroporti di Roma e le principali istituzioni nazionali dei due paesi. «Per la prima volta nella storia dell’aviazione civile si potrà volare direttamente tra l’Australia e l’Europa continentale, con un collegamento no stop tra Roma e Perth, punto più occidentale del continente australiano. I passeggeri da Roma potranno inoltre scegliere se proseguire sul medesimo aeromobile fino a Sydney o iniziare la loro permanenza in Australia visitando Perth», dice un comunicato congiunto di Qantas e AdR.

Loading...

Un Boeing 787 con 236 posti

Il collegamento sarà fatto da un Boeing 787-900 Dreamliner, configurato da Qantas in tre classi con 42 posti in Business Class, 28 in Premium economy e 166 in Economy class per un totale di 236 posti.

Interconnessione per altre destinazioni

Oltre a collegare direttamente l’Australia con l’Italia, principale mercato nell’Unione Europea per volumi di passeggeri, la scelta di Roma permetterà a Qantas di interconnettere i propri passeggeri verso le principali destinazioni europee, tra le quali Atene, Barcellona, Francoforte, Nizza, Madrid, Parigi e 15 punti in Italia come Firenze, Milano e Venezia via Fiumicino, grazie ad accordi di collaborazione con altre compagnie partner.

Joyce (Qantas): «È ora di rinvigorire la rete»

«Da quando le frontiere hanno riaperto _ ha dichiarato Alan Joyce, amministratore delegato del gruppo Qantas _ abbiamo subito riscontrato una forte domanda della clientela di scoprire nuove destinazioni. La ripresa del traffico e la richiesta di un maggior numero di collegamenti a seguito della pandemia ha reso ancora più attrattivi e desiderabili i collegamenti diretti da e per l’Australia in un contesto in cui abbiamo imparato a convivere con il virus e le sue varianti. Dopo le restrizioni degli ultimi anni è ora il momento ideale per Qantas di rinvigorire il proprio network internazionale».

Troncone (AdR): «Segnale di fiducia e ripresa»

«Con grande orgoglio _ ha dichiarato Marco Troncone, amministratore delegato di Aeroporti di Roma – oggi celebriamo l’Italia quale paese di approdo del primo volo diretto di sempre dall’Australia verso l’Europa continentale. Roma e l’Italia danno così un grande segnale di fiducia e ripresa, confermando l’attrattività del più grande mercato in termini di volumi tra l’Australia e l’Europa Continentale, con circa 500.000 passeggeri che nel 2019 hanno volato tra i due paesi con scalo intermedio».

In estate 15-20 voli al giorno per il Nord America

Per la prossima estate nei piani operativi comunicati dalle compagnie ad AdR sono previsti tra 15 e 20 voli al giorno per il Nord America (Stati Uniti e Canada) dei vettori Usa Delta Air Lines, American Airlines e United. In questo modo i voli tra Fiumicino e il Nord America torneranno al livello pre Covid, è possibile anche un incremento se alcuni programmi saranno confermati.

Volo diretto tra Roma e Calgary con WestJet

Ci sarà anche un volo diretto tra Fiumicino e Calgary fatto da WestJet, compagnia canadese che ha sede a Calgary. Tutto questo senza considerare i piani di Ita, che da fine marzo dovrebbe gradualmente incrementare le destinazioni negli Usa, per ora vola solo a New York Jfk.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti