Cronaca

Aereo militare si schianta sui monti di Lecco, morto uno dei piloti

Un addestratore M-346A impegnato in esercitazioni è finito contro il monte Legnone

La colonna di fumo sul monte Legnone dopo lo schianto dell’aereo addestratore M346

2' di lettura

Un velivolo addestratore destinato all’aviazione militare ma di proprietà del costruttore Leonardo si è schiantato sui monti di Lecco, in mattinata. Uno dei piloti, un collaudatore di nazionalità inglese già esperto, è morto; il suo corpo è stato recuperato. L’altro pilota, italiano, è ora ricoverato all’ospedale Niguarda di Milano in condizioni non gravi. L’incidente si è verificato sul Monte Legnone, intorno alle 11.30 in località Valle Ca’ de Legn’ sul rilievo che si affaccia sul Lago di Como. Lo schianto è stato avvertito distintamente nella zona e anche nei paesi in riva al Lario. Dalla montagna si è subito alzata una colonna di fumo nero, visibile anche a notevole distanza.

L’aereo sarebbe un M-346 Alenia Aermacchi in volo di addestramento. I piloti dell’aereo militare sono riusciti a lanciarsi prima dell’esplosione causata dall’impatto. In tutta la zona montana dell’incidente sono ancora al lavoro numerose squadre di soccorritori di tutte le forze dell’ordine. I due piloti si erano lanciati prima dello schianto ma in una zona molto ravvicinata alle pareti rocciose della montagna. Il pilota ferito è stato trovato su un balcone naturale di roccia, in una zona particolarmente impervia. l’incidente sarebbe avvenuto, secondo quanto si è appreso, durante un’attività addestrativa finalizzata alla formazione di collaudatori.

Loading...

Il jet militare che si è schiantato stamani sul monte più alto della provincia di Lecco, a quota 2.609 metri, era un Alenia Aermacchi M-346 partito dalla base di Venegono (Varese). L’aereo era in fase di test preliminare per la successiva consegna alla forza armata committente.

Leonardo: cause ancora da stabilire, profondo cordoglio per la morte del collaudatore

In una nota, Leonardo ha detto a proposito dell’accaduto: «Oggi, intorno alle ore 12.00, è avvenuto un incidente aereo che ha coinvolto un velivolo M-346, precipitato nei pressi di Como, nella zona sopra Colico (Monte Legnone). I mezzi di soccorso sono all'opera e Leonardo, come da prassi, ha immediatamente istituito una commissione interna per l'accaduto. Le cause dell'incidente sono in fase di accertamento. A seguito dell'intervento delle unità di soccorso purtroppo è stato constatato, nonostante la manovra di eiezione, il decesso di uno dei due piloti per cui Leonardo esprime il suo più profondo cordoglio. Leonardo si riserva di fornire nelle prossime ore ulteriori aggiornamenti sull'accaduto».


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti