ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùGioielleria

Affluenza record a VicenzaOro: +11,5% rispetto ai livelli pre-pandemia

Raddoppiati i visitatori esteri rispetto all’edizione dello scorso anno

1' di lettura

L’edizione invernale di VicenzaOro che si è conclusa ieri sembra lasciarsi finalmente alle spalle i difficili anni della pandemia, con risultati superiori alle attese.

Non solo il raddoppio dei buyer esteri rispetto all'edizione 2022 (che, causa Covid, era slittata da gennaio a marzo) ma soprattutto il record storico di presenze, in aumento dell’11,5% rispetto all'edizione record di gennaio 2020, l’ultima pre-pandemia.

Loading...

Con 1.300 brand espositori e 400 buyer esteri ospitati, la fiera ha confermato il dinamismo dell'export italiano di gioielleria, che tra gennaio e settembre 2022 è cresciuto del +27,2% (fonte: Federorafi con elaborazioni del Centro Studi di Confindustria Moda su dati Istat).

I visitatori esteri a VicenzaOro (da 136 Paesi) hanno sfiorato il 60% del totale, con l'Europa che vale il 54,5%, il Medio Oriente il 9,5%, l'Asia e la Turchia il 9% ciascuna, il Nord America il 7,2%, l'Africa il 5,4% e l'America Latina 4,7%.

Positiva anche la presenza italiana da tutte le regioni con Lombardia, Emilia-Romagna, Lazio e Sicilia in crescita di oltre il 20% rispetto al pre-Covid. Anche per fare spazio a un pubblico sempre più ampio, internazionale ed esigente, Italian Exhibition Group (la società proprietaria della manifestazione) ha ufficializzato il via ai lavori che daranno al quartiere fieristico vicentino una nuova veste, più accogliente e funzionale.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti