A Herat

Afghanistan: talebani espongono cadavere impiccato a Herat

Nei giorni scorsi uno dei leader talebani aveva annunciato un ritorno alle esecuzioni e alle amputazioni delle mani

I talebani: 'riprenderemo esecuzioni e amputazioni'

1' di lettura

I talebani hanno impiccato un cadavere a una gru nella piazza principale della città di Herat. Lo ha riferito un testimone all’Associated Press, mentre sul web girano alcuni video. Wazir Ahmad Seddiqi, che gestisce una farmacia sul lato della piazza, ha spiegato che quattro corpi sono stati portati sul posto e tre sono stati spostati in altre piazze della città per essere esposti. Sarebbero stati catturati durante un tentativo di rapimento e uccisi dalla polizia. Nei giorni scorsi uno dei leader talebani aveva annunciato un ritorno alle esecuzioni e alle amputazioni delle mani.

Il testimone di Herat, citato dall’Associated Press, ha spiegato che i talebani, arrivando nella piazza dove c’è stata l’impiccagione, hanno annunciato che quattro criminali erano stati catturati durante un tentativo di rapimento ed uccisi dalla polizia. Ma non è chiaro se in uno scontro a fuoco o dopo il loro arresto, come esecuzione.

Loading...

Finora i talebani non hanno rilasciato alcun commento, ma ieri il mullah Nooruddin Turabi, uno dei fondatori del movimento ed il principale esecutore della loro dura interpretazione della legge islamica, quando erano al potere negli anni ’90, aveva dichiarato che gli studenti coranici avrebbero ripristinato le esecuzioni o le amputazioni per punire certi crimini, anche se forse non in pubblico.

I talebani hanno ripreso il controllo del Paese dopo il ritiro delle truppe americane e alleate deciso il 31 agosto dal presidente Joe Biden.


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti