agenzia del farmaco

Agenzia del farmaco: si insedia il presidente Mantoan, conto alla rovescia per la scelta del nuovo dg

Con l’arrivo ufficiale del presidente si comincia a comporre il nuovo identikit dell’Agenzia del farmaco che aspetta anche l’arrivo di un nuovo direttore generale entro il 9 dicembre, pedina fondamentale dell’Aifa

di Mar.B.


default onloading pic
(ANSA)

3' di lettura

Si è insediato il nuovo presidente del Consiglio di amministrazione dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), Domenico Mantoan - tecnico della Regione Veneto - designato dalla Conferenza delle Regioni a metà ottobre. Con l’arrivo ufficiale del presidente si comincia a comporre il nuovo identikit dell’Agenzia del farmaco che aspetta anche l’arrivo di un nuovo direttore generale entro il 9 dicembre, pedina fondamentale dell’Aifa.

Il nuovo presidente dell’Agenzia
Mantoan, già direttore generale dell'Area Sanità e Sociale della Regione Veneto, prende il posto di Stefano Vella che presentò le dimissioni il 25 agosto del 2018 all'allora ministro della Salute Giulia Grillo in polemica con il governo sulla vicenda della nave Diciotti. Come medico, spiegò, non era più possibile per lui presiedere un ente di salute pubblica «in un momento in cui le persone vengono trattate in questo modo sul nostro territorio». «Ringrazio il Ministro della Salute Roberto Speranza e tutti rappresentanti della Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome per avermi scelto per un incarico tanto prestigioso e così importante per la sanità pubblica italiana», ha dichiarato il neo presidente. «Metterò al servizio di Aifa le mie conoscenze, quanto ho imparato in questi ormai tanti anni di impegno nel settore sanitario, con la consapevolezza che la gestione del farmaco è strategica per il futuro del nostro sistema».

Ora il cambio di guardia alla direzione generale
«Voglio dare il benvenuto ed esprimere le mie congratulazioni a Domenico Mantoan - ha commentato l’attuale direttore generale Luca Li Bassi - augurandogli buon lavoro a nome di tutta l'Agenzia». Li Bassi nominato da Giulia Grillo circa un anno fa, dovrà lasciare l’incarico -in nome dello spoil system - entro il 9 dicembre. Il ministero della Salute ha infatti pubblicato sul suo sito un avviso per la manifestazione di interesse alla nomina di un nuovo Dg. Che sarà nominato con decreto del ministro della Salute, sentita la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome. Il bando per partecipare - aperto a tutti i soggetti in possesso di diploma di laurea specialistica, con qualificata e documentata competenza ed esperienza sia sul piano tecnico-scientifico nel settore dei farmaci, sia in materia gestionale e manageriale - , scade alle ore 18 del 15 novembre 2019. Da settimane circolano alcuni nomi di possibili candidati, ma i giochi si apriranno dal 16 novembre.

Il benvenuto di Farmindustria a Mantoan
«Grande apprezzamento» per la nomina di Domenico Mantoan a presidente del Cda dell'Agenzia Italiana del Farmaco è arrivato dal presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi. «Le sfide di oggi e di domani, l'accesso all'innovazione, la sostenibilità, la gestione delle cronicità, si possono vincere solo con un'azione sinergica con i pazienti, i medici e tutti gli altri attori della salute. L’Aifa in questo gioca un ruolo fondamentale». Scaccabarozzi ha detto di aver apprezzato le parole di Mantoan «in particolare quando sottolinea che “la gestione del farma è strategica per il futuro del nostro sistema”». «Sono certo che - ha aggiunto il presidente di Farmindustria - con la sua grande esperienza e riconosciuta professionalità sarà in grado di presiedere al meglio l'Agenzia. Da parte nostra continueremo a collaborare con le Istituzioni e a investire in Ricerca e Innovazione per rispondere alla crescente domanda di salute e a contribuire allo sviluppo dell'economia e dell'occupazione del Paese».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...