turismo esperienziale

Airbnb cerca aspiranti imprenditori. Sarà effetto Wonder Grottole?

di A.Mac.


default onloading pic

3' di lettura

Chissà che non nascano altre Wonder Grottole, l’iniziativa di un borgo della Basilicata che si sta rimettendo in moto a opera di una impresa sociale e Airbnb. Proprio dalla Basilicata e dal Sud parte un percorso formativo della società di affitti di breve periodo per chi vuole trasformare il turismo da passione in un lavoro. L’invito è per 25 persone che per quattro giorni svilupperanno competenze per nuove forme di turismo legate al territorio anche attraverso le Esperienze Airbnb, la formula di ospitalità in cui l’host non offre un alloggio, ma condivide il proprio tempo, passione o talento con i viaggiatori.

C’è da pensare che le candidature - da presentare entro il 21 aprile - saranno molte. Nei mesi scorsi Wonder Grotteole ha infatti attirato l’attenzione a livello mondiale: 200mila persone da 40 paesi hanno risposto all’ammiccante claim Italian Sabbatical: ovvero la possibilità rivolta a 4 persone di trasferirsi per tre mesi nel borgo di lucano dove ormai vivono solo 300 persone. I quattro volontari, dopo un training di un mese, saranno pronti a diventare co-host di case ed esperienze Airbnb per conto della onlus Wonder Grottole. Il loro compito sarà quello di accogliere i viaggiatori in visita nel centro storico e di gestire i soggiorni in una tipica casa tradizionale di proprietà della onlus. Inoltre offriranno ai viaggiatori un’esperienza di viaggio immersiva ospitando, insieme alla comunità, anche delle Esperienze Airbnb.

L’Italia è ricca di borghi nelle aree interne che da anni soffrono dello spopolamento e della carenze di servizi. Oggi Airbnb ha intuito le potenzialità del turismo esperienziale (e la stanchezza di chi vive in città) e si pone come attore sui territori.

Ora il percorso formativo per trasformare una passione in un lavoro grazie alle nuove opportunità offerte dal turismo esperienziale è l’idea alla base della Matera 2019 Experience Academy, realizzata da Airbnb e Fondazione Matera-Basilicata 2019 in collaborazione con Destination Makers, Cna Giovani Imprenditori Matera e la Camera di Commercio della Basilicata. L’iniziativa si svolgerà dal 30 maggio al 2 giugno nella città lucana Capitale Europea della Cultura, e le candidature per la partecipazione saranno aperte fino al 21 aprile.

Programma e candidature
I 25 partecipanti verranno selezionati dando la precedenza a progetti che coinvolgeranno Matera e tutto il sud Italia, e avranno l’occasione di sviluppare non soltanto conoscenze e strumenti, ma anche di costruire una rete di contatti. Il programma dell’Academy (qui il link per le candidature) si articolerà su quattro giorni di lezioni, workshop e incontri ispirazionali, che si terranno dal 30 maggio al 2 giugno presso le Monacelle di Matera. Le facilitazioni per partecipare all’Academy includono vitto e alloggio.
I partecipanti avranno la possibilità di sperimentare e testare ogni aspetto della propria idea, per prepararsi all’inizio di una nuova avventura. Durante questo percorso, potranno infatti discutere i dettagli della propria proposta con professionisti italiani e stranieri, e si confronteranno riguardo le diverse fasi di ideazione, progettazione, comunicazione, racconto e vendita. Inoltre, saranno presenti alcuni host di Esperienze Airbnb che condivideranno la storia della propria attività, e i traguardi raggiunti attraverso il turismo esperienziale.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...