AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùAviazione

Airbus pesante a Parigi, pesa la riduzione del target di consegne per il 2022

I problemi di approvvigionamento costringono il gruppo ad abbassare le previsioni. Invariata la guidance sui risultati finanziari

di Giuliana Licini

(Reuters)

1' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Airbus perde quota alla Borsa di Parigi, penalizzato dall’abbassamento del target delle consegne di aerei nel 2022, annunciato mercoledì dopo la chiusura della seduta, assieme ai conti semestrali. Airbus ha spiegato di avere rivisto al ribasso le stime per le consegne di aerei sull'intero 2022, a causa delle difficoltà di approvvigionamento. Il gruppo prevede ora di consegnare 700 apparecchi, contro la precedente indicazione di 720. «Le difficoltà nella supply chain ci obbligano ad adeguare le tappe dell’entrata a regime della famiglia A320 nel 2022 e nel 2023 e ora puntiamo a un ritmo mensile di 65 aerei all’inizio del 2024. Pertanto abbiamo attualizzato i nostri obiettivi per le consegne nel 2022», ha commentato il presidente esecutivo Guillaume Faury. È invece rimasta invariata la guidance per i risultati finanziari che punta a un ebit adjusted di 5,5 miliardi e un free cash flow di 3,5 miliardi.

Nella prima metà dell’anno, intanto, Airbus ha registrato un utile netto di 1,9 miliardi di euro, in calo del 15% rispetto allo stesso periodo del 2021. I ricavi sono saliti dell'1% a 24,8 miliardi e l'Ebit consolidato rettificato è diminuito del 2% a 2,6 miliardi. Nel primo semestre gli apparecchi consegnati sono stati 297.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti