Locandina

Al Genova Beer Festival va in scena il luppolo italiano

di Giambattista Marchetto

default onloading pic

1' di lettura

Più di cento birre artigianali alla spina e stand gastronomici di streetfood per un appuntamento d'autunno più nel segno della qualità. I giorni da segnare sul calendario sono quelli del weekend da venerdì 20 a domenica 22 ottobre, quando il Genova Beer Festival invade i saloni settecenteschi di Villa Durazzo Bombrini di Genova Cornigliano.

L'evento - curato dell'associazione Papille Clandestine - cresce per numero di birrifici, che salgono a 16 rafforzando la qualità, con birre premiate a concorsi nazionali e internazionali. Tre new entry anche fra gli stand gastronomici che propongono street food.

Loading...

Quest'anno entrano in scena per la prima volta anche i pub della Liguria: ogni giorno ci sarà spazio per un pub che trasferirà il suo bancone all'interno della Villa e servirà le sue proposte, non più solo italiane, ma tedesche, inglesi, americane o belghe.

Oltre alle degustazioni, nel programma i consueti appuntamenti con laboratori e conferenze per conoscere meglio un mondo sempre più vasto e vario: dalla conferenza (con assaggi) dedicata alla rivoluzione del luppolo italiano a cura di Eugenio Pellicciari, all'interpretazione italiana dei classici stili birrai a cura di Luca Giaccone, fino ai segreti scientifici della fermentazione (a cura di Scientificast) e all'ABC della degustazione con Simone Cantoni. Ci sarà anche spazio per lo show cooking con abbinamento cibo-birra, dove le birre liguri saranno interpretate da chef genovesi, e all'abbinamento birra-cioccolato, con i cioccolati mono-origine di Viganotti.

Confermato infine il contest dedicato agli homebrewers.
www.genovabeerfestival.it

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti