al via a parigi

Al Maison&Objet in 80mila per le ultime tendenze dell’interior design

di Antonella Galli


default onloading pic
Il Laboratorio dell'Imperfetto, seduta Bioma, design Verter Turroni

2' di lettura

Design, stili di vita, decorazione: al Parc des Exposition di Parigi inaugura oggi 20 gennaio la più colorata e vivace fiera francese, dedicata all’universo dell’interior design. È l’edizione invernale di Maison&Objet 2017, che anima la capitale dal 20 al 24 gennaio e che riunisce nei padiglioni del quartiere fieristico a Paris Nord Villepinte quasi tremila espositori, di cui almeno la metà di provenienza internazionale. In mostra le novità in tutti i settori dell'abitare: mobili, luce, oggetti decorativi, tessuti, rivestimenti, cucina, outdoor, fragranze, tappeti, bagno, kids.

Maison & Objet, arredi “silenziosi” e ritorno alle tradizioni

Maison & Objet, arredi “silenziosi” e ritorno alle tradizioni

Photogallery44 foto

Visualizza

Al grande quartiere fieristico parigino sono attesi 80mila visitatori, di cui il 65% buyer, che avranno modo di vistare gli otto padiglioni, secondo la nuova suddivisione in tre aree tematiche: Maison (decorazione di interni) dal padiglione 1 al 5, Objet alla hall 6, Influences al padiglione 7 e all’8. È qui che si concentrano i brand di tendenza e di design e le eccellenze del lusso, tra cui anche numerosi brand italiani che partecipano alla fiera. Su Casa24 Plus in edicola con Il Sole 24 Ore di giovedì 26 gennaio gli approfondimenti sulle novità più interessanti.

Maison&Objet, oltre ad essere ricca di momenti di relazione e occasioni di confronto (30 eventi e 70 conferenze nel corso della manifestazione), individua tendenze e rende omaggio a personalità che si sono distinte nell'ambito del progetto domestico. In particolare, quest’anno la corona di Designer dell'Anno sarà attribuita a Pierre Charpin, designer parigino, classe 1962, progettista di oggetti e arredi, che la giuria di Maison&Objet ha prescelto per la sua capacità di arrivare al cuore delle forme contemporanee con essenzialità e armonia. Charpin, che in fiera avrà una mostra dedicata, ha lavorato per gallerie e musei, oltre che per brand come Alessi, Crystal Saint-Louis, Hermès, Ligne Roset, Manifacture National de Sèvres, Venini, e ha in corso un progetto con l'azienda italiana di piastrelle Piemme.

Contemporaneamente alla fiera, in città si svolge la manifestazione Paris Deco Off (fino al 23 gennaio), che riunisce una serie di eventi, inaugurazioni, presentazioni e mostre, sempre nell’ambito della decorazione di interni. Dedicati agli operatori, ma aperti al grande pubblico, sono ospitati in showroom, gallerie, negozi e musei della città. I brand coinvolti in questa edizione sono 111, che terranno aperte le loro location, tra la Rive Droite e la Rive Gauche, tutti i giorni fino alle 19.30 e la sera di sabato 21 gennaio fino alle 23.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...