fotografia

Al Mast di Bologna le fotografie del concorso su industria e lavoro

In esposizione le foto del “MAST Photography Grant on Industry and Work” vinto dalla messicana Alinka Echeverría. La mostra “Inventions” presenta invece le immagini delle invenzioni realizzate in Francia tra le due Guerre mondiali

di Stefano Biolchini

2' di lettura

Ambienti devastati dalle colture intensive e le donne che hanno fatto la storia della rivoluzione industriale. Sono queste solo alcune delle tematiche trattate dalla “MAST Photography Grant on Industry and Work”, il concorso dedicato ai fotografi emergenti che ha visto trionfare la messicana Alinka Echeverría, proclamata vincitrice dell'edizione 2020. La mostra Mast Photography Grant on Industry and Work 20202 che sarà aperta fino al 3 gennaio si può ora vedere in streaming sul sito www.mast.org con la visita guidata del curatore Urs Stahel.


Loading...

Concorso fotografico su industria e lavoro

La mostra sul concorso fotografico su industria e lavoro presenta le opere dei cinque finalisti della sesta edizione: Chloe Dewe Mathews, Alinka Echeverría, Maxime Guyon, Aapo Huhta e Pablo López Luz. I giovani fotografi sono stati selezionati tra quarantadue candidati provenienti da tutto il mondo e hanno sviluppato un progetto originale e inedito per la Fondazione MAST.

Chloe Dewe Mathews mostra i danni ambientali delle coltivazioni intensive nei polytunnel, le strutture in plastica che ricoprono quattrocento chilometri quadrati di superficie terrestre per consentire di produrre ortaggi tutto l'anno; Alinka Echeverria guarda alla quarta rivoluzione industriale ricostruendo le storie di tre donne del passato, pioniere nel campo dell'industria cinematografica e dell'informatica; Maxime Guyon usa il mezzo fotografico al massimo delle sue potenzialità per restituirci gli aspetti tecnologici e le alte prestazioni degli aerei; Aapo Huta esplora il mondo dell'Intelligenza Artificiale e mostra come “la macchina“ legga in modo eticamente sospetto le immagini, sollevando dubbi sulle modalità di implementazione dei software; Pablo López Luz fotografa le vetrine dei negozi di abbigliamento in America Latina, che resistono all'omologazione imposta dall'industria globale della moda e porta la riflessione sul paesaggio urbano quale luogo privilegiato per cogliere le trasformazioni sociali e culturali.

A Bologna le fotografie del Mast Photography Grant on Industry and Work

A Bologna le fotografie del Mast Photography Grant on Industry and Work

Photogallery21 foto

Visualizza

Inventions

La mostra Inventions, curata da Luce Lebart in collaborazione con Urs Stahel, presenta invece le fotografie delle invenzioni più brillanti e geniali provenienti dalle collezioni dell'Archive of Modern Conflict di Londra e dagli Archives nationales francesi.Queste numerose invenzioni vengono realizzate e fotografate in Francia tra le due Guerre mondiali presso l'Office des inventions su iniziativa di Jules-Louis Breton, a capo del Sous-secrétariat d'État aux inventions.

“Inventions” a cura di Luce Lebart, con la collaborazione di Urs Stahel, allestita nella Gallery/Foyer, espone una selezione di fotografie d'archivio poco conosciute e caratterizzate da un estremo rigore e che ostituiscono le testimonianze visive di vent'anni di ricerche e invenzioni, prima ancorate alla guerra e alla difesa nazionale, poi alla vita civile e domestica.

“MAST Photography Grant on Industry and Work” e “Inventions”, i due nuovi progetti espositivi di Fondazione MAST sono a Bologna sino al 3 gennaio e in streaming su www.mast.org


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti