Il nuovo turismo

Al top chi offre i viaggi-emozione

I flussi globali e italiani aumentano, il canale online domina la modalità di scelta. Le performance migliori sono delle imprese che intercettano la voglia di vivere esperienze personalizzate

di Chiara Beghelli


default onloading pic
Vista dall'isola di Alicudi, nelle Eolie, che fa parte di un itinerario dedicato ai vulcani siciliani di Sicil Vision

2' di lettura

Tre trilioni di dollari: a tanto ammonterà il giro globale d’affari del turismo nel 2024 secondo “Megatrends Shaping the Future of Travel”, report pubblicato da Euromonitor, secondo il quale il business dei viaggi crescerà a un tasso medio annuo del 3,3,%, trainato dal boom dei turisti asiatici. La spesa media per arrivo, inoltre, crescerà da 1.088 dollari nel 2019 ai 1.101 fra cinque anni. Numeri che rendono l’industria dei viaggi e del tempo libero una delle più promettenti del futuro. Una tendenza confermata dalle prestazioni delle aziende del settore presenti fra i Leader della crescita del 2020.

L’Italia resta, infatti, saldamente fra le destinazioni predilette dai turisti di tutto il mondo: l’Organizzazione Mondiale del turismo, agenzia delle Nazioni Unite che monitora il settore, l’ha collocata al quinto posto nella classifica dei Paesi più visitati nel 2018. Secondo il World Tourism and Travel Council, il contributo del settore al Pil nazionale passerà dal 13% del 2017 al 14,3% nel 2028, anno in cui il totale di arrivi turistici sfiorerà gli 83 milioni (contro i 57,4 del 2017), per una spesa pari a 56,8 miliardi di euro. Tuttavia, già oggi la tipologia di aziende presenti nella classifica rivela alcune tendenze che stanno plasmando l’accoglienza made in Italy: innanzitutto, la personalizzazione delle esperienze, un crescente successo dei viaggi “ su misura” che conducono al di fuori delle tradizionali, e battutissime, rotte turistiche per scoprire aspetti inediti di una città o di una regione, preferibilmente con occasioni di contatto autentico con le persone del luogo e il loro stile di vita. È quello che propongono, per esempio, aziende come Sicil Vision (che opera nelle isole maggiori, in Puglia e Calabria) o Viaggigiovani.it, tour operator con base a Trento specializzato in esperienze non convenzionali per tutte le età.

Il dominio .it evidenzia un’altra tendenza del turismo, cioè il crescente successo dell’organizzazione online dei viaggi: sempre secondo Euromonitor, entro il 2024 si effettuerà online il 52% delle prenotazioni, di cui il 25% da mobile. Una preferenza che è stata colta e valorizzata già dal 2009 da Evvai.com agenzia di viaggi online nata a Tricase (Lecce) che però basa la sua crescita su un modo evoluto di vendere viaggi per via digitale, offrendo ai clienti un accurato servizio di assistenza pre e post acquisto.

La progressiva digitalizzazione dei servizi favorisce anche nei viaggi e nel tempo libero i noleggi a breve termine, una formula che riguarda sia i soggiorni (con uno spiccato sviluppo, anche in questo ambito, dell’offerta di esperienze e residenze dove persino gli arredi sono “su misura”) sia le modalità di spostamento, con il successo di aziende come la trentina Autovia che noleggia veicoli attraverso una fitta rete di filiali nei maggiori aeroporti e città italiane ed estere.

I MOTIVI DEL VIAGGIO

Durata più di 4 giorni. In % (Fonte:Istat)

Una crescente passione per la personalizzazione, infine, si riscontra anche nell’organizzazione di eventi come le feste private: lo dimostra il +94,6% del fatturato fra 2015 e 2018 di Nu’Art Events, azienda con sede a Mantova, che ha messo a punto anche un innovativo “emotional catering” basato sulle preferenze dei clienti.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...