elettriche

Al via la fase democratica delle auto a zero emissioni

La rivoluzione green coinvolge modelli di ogni tipo e non solo elitari marchi premium Fiat schiera la Nuova 500, Psa lancia un’offesiva per rispondere all’avanzata del gruppo Vw

di Giulia Paganoni

default onloading pic

La rivoluzione green coinvolge modelli di ogni tipo e non solo elitari marchi premium Fiat schiera la Nuova 500, Psa lancia un’offesiva per rispondere all’avanzata del gruppo Vw


3' di lettura

Tante nuove auto elettriche sono pronte a invadere il mercato portando in dote autonomia sempre più lunga e tecnologie all’avanguardia. Sono, infatti, numerosi i costruttori che si stanno impegnando in strategie che mirano a raggiungere una mix di vendita per oltre il 50% composto da modelli alla spina. Questo soprattutto grazie alle norme sempre più stringenti in materia di emissioni di CO2, un trend che però subirà qualche ritardo a causa della pandemia, anche se i dati di vendita in Europa registrano un crollo di vendite e solo la crescita di Bev (Battery electric vehicle) e Phev (Plug-in hybrid electric vehicle).

Partiamo dalle city car, a cui è richiesta un’autonomia limitata. Primizia elettrica dal Dna italiano è la Fiat Nuova 500 (in versione cabrio e berlina chiusa), prima auto del marchio di Torino nativa elettrica con motore da 87 kW (118 cv) alimentato da una batteria agli ioni di litio da 42 kWh, per un’autonomia tra i 320 e i 400 km.

Tra le piccole dal passato storico rientrano anche la Honda «e»: oltre al powertrain elettrico (da 100 o 113 kW abbinati a una batteria da 35,5 kWh per un’autonomia di circa 220 km) ha tutta una serie di tecnologie di bordo mai viste su un’auto per la città.

E, ancora, l’iconica Mini è pronta con un modello dal Dna ecologico seppur mantenendo il famoso “go-kart feeling”: la Mini Cooper Se. Un’auto dal motore elettrico da 135 kW (184 cv) abbinato a una batteria da 32,6 kWh che garantisce (secondo quanto dichiarato) 270 km di autonomia con un pieno di energia. Nata per la città è anche l’intera gamma smart ora disponibile solo in versione elettrica sia Fortwo che Forfour.

Tra le piccole, merita un menzione anche Peugeot e-208, la city-car del Leone vincitrice del premio Car of the year 2020. È equipaggiata con un motore da 100 kW (136 cv) con batteria da 50 kWh che garantisce un’autonomia di 340 km. L’offensiva del Leone francese comprende anche la nuova generazione di 2008 in formato elettrico con powertrain da 100 kW (136 cv, lo stesso di Peugeot e-208) per un’autonomia dichiarata di circa 300 km.

Stando sempre in casa Psa (forte della sua piattaforma multienergy Cmp) , ma spostandosi sul marchio Opel, manca poco al debutto del crossover elettrico Mokka che si andrà ad affiancare all’altra elettrica del brand Opel, la Corsa-e (cugina di e-208 e Ds3 Crossback E-Tense).

Da casa Lexus arriva la Ux 300e, il primo suv elettrico del marchio premium del gruppo Toyota dotato di powertrain da 150 kW (204 cv) alimentato da una batteria agli ioni di litio da 54,3 kWh che garantisce un’autonomia dichiarata di oltre 300 km.

Sempre dal Giappone ma targata Nissan è Ariya, la versione suv della Leaf le cui vendite dovrebbero partire nel corso del 2021. Dall’Ovale Blu, invece, dopo la presentazione a fine dello scorso anno, è in arrivo Mustang Match-E, il suv elettrico e sportivo.

Passando poi alle tedesche, Volkswagen è ormai pronta per le consegn della Id.3, primo modello costruito sulla piattaforma sull electri Meb) e al debutto di Id.4, il primo suv elettrico di Wolfsburg. Tra le premium Mercedes oltre al maxi suv Eqc propone nella gamma elettrica che andrà a comporsi con Eqa ed Eqb. Audi, invece, ha sferrato un attacco con la gamma 100% elettrica che al momento comprende e-tron, e-tron sportback e, a breve, il suv Q4 e-tron. Bmw è pronta a presentare la ix3, suv con potenza da 286 cv. Porsche è pronta con le consegne di Taycan e ha già annunciato l’arrivo di Taycan Cross Turismo, la versione crossover.

In tema di suv premium, in arrivo anche la Volvo Xc40 Recharge, primo modello Bev del marchio svedese e passo importante per la strategia di elettrificazione del brand. Da Mazda, Mx-30, il suv-coupé con motore da 105 kW (143 cv) alimentato da una batteria agli ioni di litio da 35,5 kWh che garantisce circa 200 km.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti