finanza per l’innovazione

Al via il fondo aImpact: punta a 40 milioni da investire in imprese a impatto sociale

Il fondo chiuso, promosso da Avanzi con Etica Sgr, ha raccolto risorse da Banca Etica e Fondazione Social Venture Gda. Scelti i primi progetti da sostenere

di Alessia Maccaferri

default onloading pic

Il fondo chiuso, promosso da Avanzi con Etica Sgr, ha raccolto risorse da Banca Etica e Fondazione Social Venture Gda. Scelti i primi progetti da sostenere


4' di lettura

Punta a raccogliere nei prossimi mesi 40 milioni di euro aImpact, il nuovo fondo chiuso di impact investing promosso da Avanzi, in collaborazione con “Etica Sgr - Investimenti responsabili”. Il Fondo ha raccolto risorse rilevanti da investitori professionali, in particolare Banca Etica e Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore. Al via i primi due investimenti a favore della Cooperativa Casa dello Studente e di un progetto imprenditoriale rivolto a caregiver e anziani.

Da tempo Avanzi stava lavorando al progetto di un nuovo fondo impact che va ad arricchire il crescente panorama italiano. «aImpact risponde al bisogno di investimenti nell’economia reale, nei servizi che rispondono a problemi sociali e nelle imprese, soprattutto early stage, che siano segnali di futuro per i mercati di riferimento - aggiunge l'amministratore delegato Matteo Bartolomeo - Faremo circa 10 investimenti all'anno per i prossimi 5 anni». Avanzi, nata a Milano quasi 20 anni fa, è una realtà milanese specializzata nella consulenza, nella ricerca e nell’incubazione di progetti a impatto sociale ed ambientale.

Il fondo arriva in un momento in cui a causa della pandemia molte imprese nascenti rischiano di morire per sempre. «Ora avere liquidità significa avere tempo a disposizione, un lusso in questo momento. E poi questa situazione di emergenza ha fatto emergere bisogni nell’ambito del welfare, dell’educazione e della cura che avranno una profonda riconfigurazione con la necessità di dare risposte innovative all’utente e alla società» aggiunge Bartolomeo.

Allo stesso tempo bisognerà trovare risposte anche sui problemi dello sviluppo sostenibile il cui aggravarsi a contribuito allo spillover. «Bisognerà riportare in primo piano questioni ambientali forti come il traffico e l’energia. E poi pensando a questo momento c’è stato un ritorno alla plastica e al monouso. Anche su questo bisognerà trovara soluzioni» conclude l’amministratore delegato di Avanzi.

«La realtà che stiamo toccando con mano e soprattutto le ripercussioni che su di essa ha avuto il blocco delle attività economiche dà un sapore diverso a questa presentazione: alla soddisfazione di un annuncio atteso si aggiunge, infatti, la consapevolezza di poter essere un valido strumento di esistenza e crescita, più che mai necessario» dichiara Valentina Zadra, Presidente Indipendente di Avanzi Etica Sicaf EuVECA Spa .

Investimenti a partire dalla Valtrompia

Ecco i primi due investimenti, per un valore complessivo di poco meno di 1 milione di euro:

1) La Cooperativa Casa dello Studente nasce nel 2016 a Gardone Valtrompia raccogliendo l'eredità del lavoro dello psicologo Claudio Tanghetti, oggi presidente della cooperativa. È un progetto imprenditoriale per adolescenti e per le loro famiglie: una rete di piccoli centri di assistenza allo studio e supporto psicologico che si propone di
allargare il servizio a molte province italiane. Oltre 2.500 ragazzi serviti, 300 tutor, 50 educatori e psicologi.
2) Il secondo è un progetto imprenditoriale volto a soddisfare esigenze di anziani e caregiver. La società ha sviluppato un brevetto insieme a un importante e qualificato centro studi italiano per la preparazione e somministrazione di alimenti ad alto potere nutrizionale (functional food) per anziani. Una risposta innovativa alle problematiche di alimentazione di anziani affetti da disfagia, Parkinson e patologie acute.

«Mai come in questa occasione calza il motto di Avanzi, sostenibilità per azioni - dichiara Davide Dal Maso, presidente di Avanzi - in una difficile situazione economica, un fondo di venture capital sociale rappresenta uno strumento concreto per realizzare il cambiamento sociale di cui si sente un estremo bisogno. Per Avanzi, è la naturale evoluzione di un percorso che lega la ricerca, la consulenza, l'incubazione e la sperimentazione di pratiche innovative».

Assieme ad Avanzi ha creduto nella nuova iniziativa Etica Sgr. «Oggi più che mai ci rendiamo conto di quanto siano importanti gli impatti sociali delle nostre scelte economiche e finanziarie. Nell'anno in cui Etica Sgr celebra i suoi venti anni siamo entusiasti di dar vita a questo progetto e riaffermare ancora la nostra visione di finanza etica e il nostro impegno per l'investimento a impatto» commenta Ugo Biggeri, presidente di Etica Sgr.

Advisor dell’operazione a|cube (ex Make a Cube3), incubatore leader in Italia nel social business.

Gli investitori
Banca Etica ha già investito 15 milioni di su aImpact, “rafforzando ulteriormente i suoi strumenti finanziari a supporto delle imprese ad impatto, che ogni anno sosteniamo in Italia e Spagna con il credito, il crowdfunding e tanti altri interventi. La fase di emergenza che stiamo attraversando rende ancora più necessaria questa azione a supporto di chi lavora per migliorare economia, società e ambiente», aggiunge Alessandro Messina, direttore generale di Banca Etica.

L’altro investitore, con 500mila euro, è la Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, braccio strategico di Fondazione Cariplo. «La nostra Fondazione ha scelto di investire in aImpact per la competenza del team e il valore dei partner, nella consapevolezza che attivare ampie collaborazioni sia essenziale per diffondere in modo capillare un rinnovato approccio alla finanza - spiega Marco Gerevini, consigliere di amministrazione della Fondazione Social Venture Giordano Dell'Amore - In generale intendiamo favorire ulteriormente la crescita di startup, imprese e altri soggetti che fanno dell'impatto un elemento centrale della propria mission, continuando a promuovere ora più che mai lo sviluppo di modelli d'intervento innovativi ed economicamente sostenibili». La Fondazione ha investito a oggi oltre 4,3 milioni di euro in 10 iniziative in portafoglio. Tra le più recenti il dispositivo kids-friendly per facilitare il prelievo di sangue nei bambini e la startup che investe nel patrimonio culturale.

PER SAPERNE DI PIU:

La finanza d’impatto vale 8 miliardi. Il 23% dei fondi rispetta tutti i criteri

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti