Fiere

Al via a Milano Sì SposaItalia, unico appuntamento dell’anno in presenza

Nel 2020 il settore dei matrimoni e cerimonie ha perso circa l’80% del fatturato, ma per quest’anno è possibile una ripresa a V - Laura Biagiotti presenta a Roma la sua prima collezione bridal

di Redazione Moda

2' di lettura

Si apre oggi Sì Sposaitalia Collezioni, la manifestazione bridal&ceremony organizzata da Fiera Milano che torna in presenza fino a domenica 27 a fieramilanocity. Un appuntamento attesissimo che riunisce in un unico luogo 100 brand.

Alcuni dei nomi presenti

Allure Bridal, Amelia Casablanca, Antonio Riva Milano, Bellantuono Bridal Group, Nicole Milano, Pronovias, Vera Wang Bride e Yolan Cris sono solo alcuni dei top player presenti alla kermesse, che presentano le loro collezioni per il 2022 e che vogliono dare un forte segnale di ripartenza da un segmento che, al netto delle ristrettezze della pandemia, si appresta, dicono alcune previsioni, a vedere una ripresa a V.

Loading...

Nuovo layout

Si Sposaitalia Collezioni si presenta con nuovo layout, studiato per dare risalto alle tendenze e rispondere alle esigenze dei visitatori, e racchiuso in tre differenti aree: la prima, Sì Bridal Room, presenta le novità di designer italiani ed esteri distribuiti in boutique di alta gamma attente allo stile e ai new talent all’avanguardia. Nella sezione Sì Italian touch, invece, si trovano quei brand che rivelano uno stile autenticamente italiano e si rivolgono a buyer interessati a creazioni artigianali, sostenibili e dall’accurata lavorazione sartoriale; Sì Collections, infine, accoglie le nuove tendenze di marchi internazionali per multibrand di medie e grandi dimensioni specializzati in una clientela diversificata.

Previste anche sfilate e una mostra

Nel calendario di Sì Sposaitalia Collezioni c’è spazio anche per le sfilate, che oggi e domani 26 giugno porteranno in passerella le tendenze della prossima stagione, da fruire de visu oppure direttamente sul sito della manifestazione nella sezione #iamsposaitalia. A completamento dell’experience fisica è prevista la mostra di abiti-capolavoro declinati in versione mini ma capaci di racchiudere tutta la sartorialità italiana della “Tiny Dress by Sì Sposaitalia Collezioni in partnership with Maison Signore”.

Il debutto a Roma di Laura Biagiotti

Proprio oggi Lavinia Biagiotti ha annunciato un accordo di licenza pluriennale per la produzione e distribuzione di abbigliamento da sposa e cerimonia tra Biagiotti Gorup e Gielle Fashion. La prima collezione frutto del nuovo corso di licenza sarà quella dedicata all’autunno-inverno 2021-2022, che sarà venduta in Italia e all’estero. L’anteprima assoluta però c’è già stata, in occasione della presentazione della collezione autunno-inverno 2021-2022 Laura Biagiotti nel Museo dell’Ara Pacis di Roma, durante le riprese del fashion film Laura Biagiotti Age of Women: un benaugurante quadro di spose che ha interpretato la nuova collezione Forever Laura Biagiotti suggerendo un’era di rinascita e di sogni (nelle foto in alto, due modelli).
«È significativo in un momento quale l’attuale raccontare una nuova storia di felicità e cercare di mettere gocce di bellezza nei giorni più importanti – ha commentato Lavinia Biagiotti –. Ora più che mai abbiamo bisogno di luce e di immaginare che l’abito possa contribuire a fissare nel tempo le emozioni. Nella bellezza troviamo una nuova energia e forza per disegnare il futuro».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti