ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTennis

Alcaraz, il baby fenomeno spagnolo vince a Madrid ma salta il Foro Italico

Il 19enne travolge in finale Zverev. Nel 2022 ha già vinto nei tornei a Miami, Rio de Jainero e Barcellona e ora è numero 6 al mondo

di Marzio Bartoloni

"Una squadra", film e docu-serie sui trionfi del tennis italiano tra il '76 e l'80

2' di lettura

Dopo il numero uno del mondo Novak Djokovic, anche Alexander Zverev si inchina a Carlos Alcaraz, il baby fenomeno spagnolo che ha così conquistato il torneo Atp 1000 di Madrid superando nettamente il tedesco in due set 6-3, 6-1 nella finale appena giocata. Quest’anno sono già diversi i tornei vinti dal 19enne spagnolo che sta bruciando le tappe: nel 2022 ha infatti già conquistato Miami, Rio de Jainero e Barcellona. Ora, però, sarà costretto a uno stop e a saltare gli Internazionali di Roma, per recuperare da un lieve infortunio alla caviglia destra rimediato nel match contro Rafa Nadal e arrivare quindi al meglio al Roland Garros. «Credo che la cosa migliore sia fermarmi per far guarire la caviglia ed essere pronto al 100 per cento per Parigi», aveva spiegato domenica sera il 19enne tennista spagnolo sul canale Twitch del torneo di Madrid. Nei quarti di finale contro il suo connazionale Nadal, Alcaraz era caduto infortunandosi alla caviglia destra che è ancora un po’ gonfia. «Preferisco rinunciare e recuperare per arrivare al meglio al Roland Garros». Al suo posto, come ripescato, entra il finlandese Emil Ruusuvuori.

Per Alcaraz quarto torneo vinto nel 2022, quinto in carriera

Carlos Alcaraz ha conquistato il «Mutua Madrid Open», quarto Masters 1000 stagionale, dotato di un montepremi di 6.744.165 euro, che si sè concluso sulla terra battuta della «Caja Magica» della capitale spagnola. Il tennista iberico, giustiziere di Nadal e Novak Djokovic ai quarti e in semifinale, ha battuto in finale Alexander Zverev, numero 3 del ranking, con il punteggio di 6-3, 6-1 in un’ora e quattro minuti di gioco. Per Alcaraz si tratta del quarto titolo stagionale dopo Miami, Rio e Barcellona, il quinto in carriera.

Loading...

A Roma partiti gli Internazionali

Un anno in meno del giovane italiano Jannick Sinner, Carlos Alcaraz è già numero 6 dell’Atp e, a differenza di chi gli sta davanti, ha meno punti da difendere. Intanto a Roma, dove sono appena partiti gli Internazionali di tennis di Roma, i tifosi presenti al Foro Italico nel primo giorno del torneo si sono goduti l’impresa del tennista romano Zeppieri che ha battuto l'americano Cressy (numero 64 al mondo) nell'ultimo turno di qualificazione che lo ha fatto accedere al main draw. Domenica amara, invece, per Francesco Passaro e Matteo Arnaldi rispettivamente eliminati da Cristian Garin e Marin Cilic al primo turno del tabellone principale.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti