ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùAggiornamento

Alfa Romeo Giulia e Stelvio restyling, finalmente ci sono i fari led e la strumentazione digitale

In generale l'aggiornamento aggiunge molti dettagli introdotti dalla Tonale, ma all'interno l'upgrade è di livello. I nuovi modelli saranno in vendita da febbraio a prezzi ancora da definire.

di Corrado Canali

2' di lettura

Alfa Romeo rilancia Giulia e Stelvio con un restyling che non tocca le lamiere ma svecchia i due modelli. Si tratta, infatti, di un aggiornamento che interviene sia sul design, sia pure leggermente, ma soprattutto sulle dotazioni e sulla gamma, mentre rimane invariata l’offerta dei propulsori. La commercializzazione delle nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio sarà avviata a partire dal mese di febbraio delll’anno prossimo, con dei prezzi di listino che sono ancora da definire.

Debuttano i gruppi ottici anteriori matrix full Led

Fra i dettagli di spicco del restyling ci sono finalmente i gruppi ottici anteriori matrix full Led. Le due vetture montavano infatti anacronistici gruppi ottici allo XenoLa firma luminosa è ispirata al design della Tonale, con tre elementi grafici per ciascun lato. Inoltre troviamo per la prima volta sui due modelli delle modalità come l’Adaptive Front Lighting System che regola il fascio di luce in base alla velocità e il Glare-Free High Beam Segmented Technology, che permette di mantenere gli abbaglianti anche in caso di traffico proveniente dal senso opposto.

Loading...

Il frontale con le nuove griglie per il trilobo

Nel frontale sono state anche introdotte delle nuove griglie che consentono di aggiornare senza stravolgere il classico motivo del trilobo, mentre nella parte posteriore è stata rivista la grafica dei fari a Led, con copertura trasparente sulla Stelvio e di tipo fumé con elementi nero lucido sulla Giulia. Insomma un restyling conservativo, ma che cambia il volto delle due vetture di punta dell’offerta Alfa Romeo sulla base di quanto introdotto sul nuovo suv compatto Tonale.

All'interno debutta lo schermo da 12,3 pollici

Gli interni, invece, portano al debutto la strumentazione digitale con schermo da 12,3 pollici che offre numerose grafiche personalizzabili, come Evolved, Relax ed Heritage con la logica introdotta dalla Tonale. L’infotainment delle due nuove Alfa è basato sulla piattaforma Alfa Connect Services che include gli aggiornamenti over the air e connessione remota tramite app. Inoltre, proprio come sulla Tonale, l’Alfa aggiunge su Giulia e Stelvio la tecnologia Nft che riporta le informazioni relative alla storia del singolo esemplare in maniera sicura.

Non cambia l’offerta di motorizzazioni

Quanto alla dinamica di guida che è uno dei punti chiave del progetto non sono previste modifiche all’assetto e alle regolazioni della trasmissione. L’Alfa Romeo, inoltre, ha scelto di confermare la gamma di motorizzazioni senza introdurre varianti elettrificate. Si potranno dunque scegliere il 2.200 cc diesel da 160 cv a trazione posteriore, il 2.200 cc diesel da 210 cv a trazione integrale Q4 e il 2.000 cc turbobenzina da 280 cv a trazione posteriore, tutte le motorizzazioni sono abbinate alla trasmissione automatica ZF a otto rapporti.

Quattro versioni e la serie speciale Competizione

L'Alfa Romeo ha previsto per le rinnovate Giulia e Stelvio una gamma semplificata, con solo quattro allestimenti che sono Super, Sprint, Ti e Veloce. A cui si aggiunge la serie speciale prevista per il lancio Competizione che offre la colorazione esclusiva esterna Grigio Opaco Moon Light, le pinze dei freni rosse, i cerchi di lega da 21 pollici, i rivestimenti in pelle nera con cuciture rosse per sedili e plancia, l’impianto audio è di quelli di livello visto che si tratta di Harman Kardon, ma ci sono anche i vetri oscurati e in aggiunta le sospensioni attive.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti