oggi incontro GOVERNO SINdacati

Alitalia, Delrio: i problemi sono seri, c’è preoccupazione

default onloading pic
(ANSA)


1' di lettura

«Quelli di Alitalia sono problemi seri che non si affrontano a cuor leggero, c'è preoccupazione». Lo ha detto il ministro dei Trasporti Graziano Delrio a margine della presentazione del Polo Mercitalia di FS alla stazione
Centrale di Milano. Delrio oggi incontra i sindacati per discutere la situazione della ex Compagnia di bandiera.

Da più parti si teme che l’incontro di oggi pomeriggio alle 17 non porti a passi avanti anche in considerazione dell'assenza di un piano industriale. Il governo ha detto chiaramente di attendere il documento per poter procedere alla valutazione degli impatti occupazionali. Il vice presidente uscente della compagnia italiana, James Hogan, aveva specificato dopo l'ultimo cda che resta da fare «un grande lavoro per arrivare a una struttura dei costi che possa permettere all'azienda di essere competitiva ed economicamente sostenibile sul mercato».

Nei giorni scorsi lo stesso ministro Delrio con il titolare dello Sviluppo economico Carlo Calenda avevano avvertito la Compagnia che il risanamento doveva essere sostenuto interamente dai lavoratori.
Che molto probabilmente oggi dovrebbero confermare lo sciopero già proclamato per giovedì 23 febbraio.

Sul tavolo nei giorni scorsi soo circolate diverse possibilità di riorganizzazione. Possibilità che vanno dalla creazione di una compagnia “low cost”, alla cessione delle tratte più brevi, fino all’alleanza con una grande vettore europeo . Sullo sfondo le dichiarazioni dell'amministratore delegato Cramer Ball sull’obiettivo taglio costi: l'azienda ha ribadito che è «l'obiettivo di arrivare a una riduzione dei costi di almeno 160 milioni nel 2017».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti