scadenza il 15 luglio

Alitalia, verso una maggioranza assoluta Fs-Ministero dell’Economia

Per la costituzione della newco Alitalia l'impegno di Fs dovrebbe attestarsi intorno al 35%, mentre la quota del ministero dell'Economia dovrebbe essere al 15 per cento. Quella aperta ieri è l'ennesima settimana decisiva per Alitalia: sono in programma infatti diversi incontri tra gli operatori interessati interessati, a partire dal gruppo Toto


default onloading pic

2' di lettura

Per il futuro di Alitalia si affaccia l'ipotesi di una newco con la maggioranza assoluta, confermata, di Fs e Mef. A dirlo sono fonti del ministero dello Sviluppo economico, che confermano anche la chiusura del dossier relativo alle offerte sull'ex compagnia di bandiera per lunedì 15 luglio, quindi senza ulteriori rinvii. Smentite le indiscrezioni di stampa dei giorni che parlavano di una ulteriore proroga.

Per la costituzione della newco Alitalia l'impegno di Fs dovrebbe attestarsi intorno al 35%, mentre la quota del ministero dell'Economia dovrebbe essere al 15 per cento.

La norma che consente al Tesoro l'ingresso in Alitalia, approvata con il decreto Crescita, prevede che il Mef possa sottoscrivere quote della nuova società fino ad un tetto massimo, pari all'importo maturato a titolo di interessi sul prestito ponte da 900 milioni di euro, che, secondo i calcoli contenuti nella relazione tecnica al decreto ammontano a circa a 145
milioni di euro.

Round di incontri per gli operatori interessati
Quella aperta ieri è l'ennesima settimana decisiva per Alitalia: sono in programma infatti diversi incontri tra gli operatori interessati interessati, a partire dal gruppo Toto. Oltre a Toto, a farsi avanti nelle ultime settimane anche l'imprenditore colombiano German Efromovich, azionista di maggioranza di Avianca, atteso in Italia in questi giorni per un primo faccia a faccia con la capo cordata in campo per rilanciare la ex compagnia di bandiera. In partita ci sarebbe ancora anche il patron della Lazio, Claudio Lotito.

Nel giro di consultazioni su Alitalia, la compagnia americana Delta avrebbe espresso una preferenza per il gruppo Toto piuttosto che per Lotito o l'imprenditore colombiano German Efromovich come quarto partner della cordata per rilanciare la ex compagnia di bandiera. È quanto si apprende da fonti vicino al dossier.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti