INCONTRO TRA VESTAGER E MINISTRi ITALIANI  

Alitalia, Santosuosso e Fava nuovi commissari con Leogrande. Ue: lavoreremo con Roma per trovare soluzioni praticabili

Bruxelles ha in corso da tempo indagini sui prestiti ponte concessi dall'Italia alla compagnia aerea. Nell’incontro con i ministri economici del Governo la vicepresidente esecutiva della Commissione europea Margrethe Vestager ha messo in evidenza che per evitare che la compagnia erede di Alitalia debba restituire gli aiuti ricevuti dallo Stato, occorre una vera discontinuità tra la vecchia Alitalia e la nuova società, in materia di asset, dipendenti e marchio

default onloading pic
(foto Ansa)

2' di lettura

La vicepresidente esecutiva della Commissione Europea Margrethe Vestager, che ha la delega alla Concorrenza, ha avuto un «primo positivo incontro» con i ministri Daniele Franco (Economia), Giancarlo Giorgetti (Sviluppo Economico) ed Enrico Giovannini (Trasporti), durante il quale i quattro «hanno concordato di lavorare insieme, in modo costruttivo, per trovare soluzioni praticabili sul dossier Alitalia». È quanto ha riferito una portavoce della Commissione, al termine dell'incontro in videoconferenza tra Bruxelles e Roma sulla compagnia aerea.

Ministri, colloquio con Vestager positivo

Il vertice è durato circa un'ora. Un confronto su ITA e Alitalia - si legge in una nota congiunta dei ministri Franco, Giovannini e Giorgetti - «con l 'obiettivo di individuare in tempi rapidi una soluzione». Il colloquio, definito dai partecipanti “positivo e costruttivo”, si è svolto in un clima cordiale. La Commissaria Ue e i Ministri hanno sottolineato la necessità di procedere nel segno della discontinuità. «Il confronto tecnico - si spiega nel documento - verrà avviato all'inizio della prossima settimana per valutare nel dettaglio le possibili soluzioni volte a garantire che il nuovo vettore aereo nasca al più presto nel rispetto delle procedure del diritto nazionale ed europeo».

Loading...

La lente di Bruxelles sui prestiti ponte

La Commissione ha in corso da tempo indagini sui prestiti ponte concessi dall'Italia alla compagnia aerea. Vestager ha messo in chiaro ripetutamente che, per evitare che la compagnia erede di Alitalia debba restituire gli aiuti ricevuti dallo Stato, occorre che ci sia una vera discontinuità tra la vecchia Alitalia e la nuova società, in materia di asset, dipendenti, marchio, eccetera.

Santosuosso e Fava nuovi commissari con Leogrande

Intanto il ministero dello Sviluppo economico ha comunicato che in affiancamento e d'intesa con il commissario Giuseppe Leogrande, il ministro Giorgetti ha provveduto a integrare la terna dei commissari dell'amministrazione straordinaria Alitalia con Daniele Santosuosso, ordinario di diritto commerciale all'Università La Sapienza e Gabriele Fava esperto giuslavorista. «Ai commissari gli auguri del ministro di buon lavoro in questo momento particolarmente delicato per il Paese», ha sottolineato la nota.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti