ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSettenote

Alla Scala Renée Fleming e il pianista Evgenj Kissin

A Padova un programma dedicato al gigante del Novecento Igor Stravinskij

di Angelo Curtolo

Renée Fleming

2' di lettura

Serata di canto molto speciale, alla Scala, con la soprano Renée Fleming e un accompagnatore d'eccezione, il pianista Evgenj Kissin, che ben conosciamo come grande solista - ma non in questa veste. Oltre a un programma di arie da camera molto ben impaginato, ascolteremo Kissin anche in alcuni pezzi per pianoforte solo. Mentre alla Scala la settimana si infittisce di grandi artisti – dalla pianista Beatrice Rana al direttore scaligero Riccardo Chailly – a Padova c'è la buona e speciale occasione di ascoltare un programma tutto dedicato al gigante del Novecento Igor Stravinskij.

Milano

Il 23 alla Scala si apre la nuova Stagione dell'Orchestra Filarmonica, con due talenti della nuova generazione. Beatrice Rana è solista al piano per la “Rapsodia su un tema di Paganini” di Rachmaninov. Lahav Shani dirige la Terza Sinfonia di Beethoven. Il 26 alla Scala la soprano Renée Fleming con un pianista d'eccezione come Evgeny Kissin; bel programma fra Duparc, Liszt, Rachmaninov, Schubert. In particolare, Kissin suonerà di Liszt, da solo, Sposalizio (dalle “Années de pèlerinage”) e una delle “Valses oubliées”; e due pezzi dai “Morceaux de Fantaisie” di Rachmaninov. Il 28 alle 10:30 Riccardo Chailly e la Filarmonica inaugurano la dodicesima edizione delle Prove Aperte, con un programma interamente dedicato alla musica di Prokofiev, dove la prima e l'ultima Sinfonia sono accostate al Concerto per violino, interpretato da Emmanuel Tjeknavorian. Il ciclo delle Prove, a scopo benefico, permette al pubblico di assistere alla prova generale di grandi concerti, destinando l'incasso a importanti progetti di solidarietà che si realizzano sul territorio milanese. Quest'anno gli enti beneficiari sviluppano progetti per il contrasto della povertà educativa.

Loading...

Padova

Il 26 all'Auditorium Pollini buona occasione con l'Orchestra di Padova e del Veneto con il pianista Maurizio Baglini, direttore Marco Angius, per l'integrale delle composizioni per piano e orchestra di Igor Stravinskij; inoltre, sempre dello stesso autore, il “Concerto in re” e la “Symphonie d'instruments à vent”.


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti