Quotazioni Artisti

Alla scoperta dei nuovi artisti della Cina

di — Silvia Anna Barrilà


default onloading pic
 Alan Lo

2' di lettura

Il collezionista cinese Alan Lo, quasi quarantenne di Hong Kong, è un ristoratore che possiede The Duddells, un mix di spazio espositivo e ristorante a Hong Kong e Londra, The Pawn, Classified e altri ristoranti a Hong Kong. È membro di istituzioni artistiche come Tate, SFMOMA, Serpentine Galleries, Para Site e il nuovo Design Trust. È nel Global Patrons Council di Art Basel.

Quando ha iniziato a collezionare arte e cosa la motiva?

Nel 2008. Sono cresciuto in una famiglia che colleziona inchiostri cinesi su carta del XX secolo, per cui sono naturalmente attratto dall’arte. Quando sono andato a studiare negli Usa, l’opportunità di vedere musei e gallerie d’arte di alto livello mi ha fatto appassionare all’arte contemporanea.

L’investimento gioca un ruolo?

Non investo in arte, ma chi vorrebbe che il valore della propria collezione diminuisca nel tempo?

Che tipo di arte colleziona?

Arte contemporanea. Asiatica (Hong Kong, Cina, Giappone, Corea) e artisti internazionali provenienti da tutto il mondo! Devo ancora trovare il mio focus.

Quali gli artisti in collezione?

Sterling Ruby, Ed Ruscha, Firenze Lai, Lee Kit, Paul Chan, Danh Vo, Yu Hong Lei, Ian Cheng, Liu Wei, Shinro Ohtake, Cao Fei, Alex Prager e Ayan Farah.

Quanti lavori possiede?

Più o meno 100 opere.

Ha un museo privato o ha intenzione di aprirne uno?

Mi piacerebbe esplorare un nuovo modello di spazio, ma non ho ancora deciso con che forma.

Cosa pensa dello sviluppo del mercato dell’arte in Cina?

Ha fatto molta strada! I collezionisti della Cina continentale ora stanno portando avanti progetti museali seri e collezionano in profondità.

Chi sono gli artisti cinesi da conoscere?

Cao Fei, Lee Kit, Paul Chan, Samson Young, Cui Jie, Duan Jianyu e Wong Ping.

Perché sono rilevanti?

Rappresentano una nuova generazione di artisti cinesi etici che stanno realizzando incredibili progetti istituzionali, collezionati dalla comunità internazionale. Una grande differenza dalla generazione degli anni ’80-90 entrata nella bolla d’asta di 10-15 anni fa.

Ci sono artisti cinesi sottovalutati? Cao Guo Qiang.

Quali giovani artisti cinesi suggerirebbe di seguire e perché?

Intendiamo artisti cinesi residenti in Cina o di etnia cinese? Guarderei quelli di etnia cinese di base a Hong Kong, New York, Londra. Lawrence Lew sta facendo cose interessanti. Ian Cheng realizza incredibili opere di realtà virtuale e di recente ha fatto un progetto con Serpentine London, Chris Huen è un grande pittore in ascesa, Andrew Luk per il suo lavoro concettuale e amo molto Cheng Ting Ting, giovane pittrice di Hong Kong, per la sua sensibilità.

Quali stand ha apprezzato di più ad Art Basel Hong Kong ?

È incredibile vedere la crescita e lo sviluppo della fiera negli ultimi 11 anni. I lavori che i galleristi portano sono sempre migliori. Questa fiera è quasi valida come Basilea se non migliore! Adoro gli stand di Kurimanzutto, Taka Iishi, Antenna Space e Sadie Coles.

A quali prezzi acquista?

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti