partnership

Allianz diventa sponsor dei Giochi Olimpici fino al 2028


default onloading pic

1' di lettura

Allianz punta a ringiovanire la sua immagine e lo fa divenendo sponsor dei Giochi olimpici. Il gruppo assicurativo tedesco e il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) hanno stretto una partnership dal 2021. L'importo del contratto pagato dal gruppo di Monaco non è stato comunicato ma dagli specialisti del marketing olimpico è stimato in circa cinquanta milioni di euro all'anno. Il CIO e Allianz hanno annunciato che il gruppo assicurativo entrerà a far parte del Programma “Worldwide Olympic Partner” nel 2021. Allianz utilizzerà i diritti di uso esclusivo del logo olimpico dalle Olimpiadi invernali di Pechino nel 2022, prima di quelli organizzati a Parigi nel 2024 e le Olimpiadi invernali 2026 e, infine, quelli a Los Angeles nel 2028. Allianz diventa il quattordicesimo sponsor che entra nel club ristretto di aziende di livello mondiale che fanno parte del “Top program” del Cio, al fianco di Alibaba o Intel, le reclute più recenti; ogni sponsor riceve un diritto esclusivo del Cio di commercializzare prodotti nel suo settore.

Grazie a questo accordo di sponsorizzazione, riferisce una nota, «Allianz lavorerà a fianco del Cio per fornire soluzioni assicurative innovative e integrate a supporto del Movimento Olimpico, inclusi i Comitati Organizzativi dei Giochi Olimpici, con l'ambizione di offrire tali soluzioni assicurative ai Comitati Nazionali Olimpici di tutto il mondo e alle loro squadre e atleti». La proposta includerà «sia prodotti esistenti, come le coperture danni e per le flotte, sia soluzioni assicurative relative a futuri prodotti e servizi guidati dall'innovazione tecnologica».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...