ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùFerrovie

Alstom, commessa da 33 milioni dalla Regione Abruzzo

Accordo con Tua per la fornitura di nuovi treni regionali e per l’installazione di un nuovo sistema di segnalamento

di Marco Morino

I punti chiave

  • I nuovi treni
  • Il sistema di segnalamento

2' di lettura

La Regione Abruzzo investe nel trasporto ferroviario, in linea con gli obiettivi indicati dalla Commissione europea (e recepiti in Italia dal Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza), che puntano a promuovere una mobilità più sostenibile e meno dipendente dall’auto privata. Alstom, multinazionale francese tra i leader globali nella fabbricazione di materiale rotabile con una forte presenza industriale in Italia, ha firmato due contratti del valore di 33 milioni di euro con la divisione trasporti di Tua, società pubblica della Regione Abruzzo attiva nel settore dei servizi per la mobilità di viaggiatori in ambito regionale, relativi alla fornitura di 3 nuovi treni Pop e alla realizzazione di un nuovo sistema di segnalamento sulle tratte Lanciano-San Vito e Fossacesia/Torino di Sangro-Archi.

Treni e nuove tecnologie per l'infrastruttura ferroviaria saranno prodotti negli stabilimenti italiani di Alstom.

Loading...

Dice Michele Viale, direttore generale di Alstom Italia: «Lo sviluppo del progetto e la gran parte della produzione e della certificazione viene eseguita presso il sito di Alstom di Savigliano (Cuneo). La progettazione e produzione dei sistemi di trazione e di altri componenti avviene a Sesto San Giovanni (Milano), mentre i sistemi di segnalamento sia di bordo che di terra vengono progettati e realizzati dalla sede di Bologna».

I nuovi treni

Si tratta di nuovi Pop da 305 posti a sedere e una capacità totale di 534 passeggeri in piedi. Questi nuovi treni regionali sono lunghi oltre 84 metri di lunghezza, dotati di quattro motori di trazione, rastrelliera portabici, monitor per informazioni ai viaggiatori, internet on board, cestini per la raccolta differenziata, sistema conta persone, ampi spazi interni per facilitare la mobilità di viaggiatori diversamente abili, telecamere di videosorveglianza e climatizzazione regolata automaticamente in base al numero di passeggeri a bordo.

I treni Pop possono raggiungere una velocità massima di 160 chilometri orari. I treni inoltre saranno equipaggiati con la tecnologia Alstom Ertms che garantisce una maggior disponibilità, un minor impatto ambientale e minori costi di gestione e di manutenzione. La consegna del primo nuovo treno è prevista a febbraio 2023.

Il nuovo sistema di segnalamento

Alstom effettuerà la progettazione esecutiva e la costruzione di un sistema di segnalamento sulle tratte Lanciano-San Vito e Fossacesia/Torino di Sangro-Archi. Il sistema risponde alle specifiche tecniche di interoperabilità richieste dall’Unione europea, garantendo il requisito di sicurezza più elevato e restrittivo. Gli impianti di segnalamento sulle linee Tua permettono di uniformare le stesse degli standard in uso sull’infrastruttura nazionale.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti