mostra del cinema

Amants, gli amori tormentati firmati da Nicole Garcia

Con questo nuovo lungometraggio, la regista e attrice francese ritrova un certo smalto mantenendo alto il ritmo e regalando una prima parte complessivamente coinvolgente

di Andrea Chimento

default onloading pic

Con questo nuovo lungometraggio, la regista e attrice francese ritrova un certo smalto mantenendo alto il ritmo e regalando una prima parte complessivamente coinvolgente


3' di lettura

Storie di amori tormentati alla Mostra di Venezia: in concorso è stato presentato «Amants», nuovo film di Nicole Garcia, nota attrice e regista francese.
Al centro della trama ci sono due giovani, Simon e Lisa, che si ritrovano alcuni anni dopo essersi separati a causa di un grave incidente. Lei però ora è sposata con un altro uomo, ma il ricordo di Simon non l'ha mai abbandonata.
Diviso in tre capitoli ambientati in tre location differenti (Parigi, l'Oceano Indiano e la Svizzera), «Amants» incrocia il melodramma con il thriller, inserendo sequenze ad alto tasso sentimentale all'interno di una narrazione cupa e ad alta tensione.
Se con il precedente «Mal di pietre», presentato al Festival di Cannes 2016, l'autrice transalpina aveva firmato uno dei punti più bassi della sua carriera, con questo nuovo lungometraggio ritrova un certo smalto, mantenendo alto il ritmo e regalando una prima parte complessivamente coinvolgente.

Peccato che la sceneggiatura, scritta dalla regista insieme a Jacques Fieschi, sia troppo studiata a tavolino, con svolte narrative ben poco credibili e coincidenze temporali che fanno decisamente storcere il naso.Il copione costruito in questo modo toglie una certa emotività all'intero progetto, seppur grazie a una buona confezione formale la curiosità di sapere come andrà a finire la storia di questi due giovani amanti rimanga alta fino alla fine.Le pellicole che ruotano attorno ad amori tormentati vanno sempre di moda in Francia (dai film di François Truffaut e Louis Malle a quelli di Phillippe Garrel e Léos Carax, sono tantissimi gli esempi che si potrebbero fare) e Nicole Garcia si inserisce in questa tradizione, senza purtroppo avere il talento dei suoi predecessori citati, realizzando una pellicola che punterà anche ad avere un certo successo di pubblico.Buona prova della protagonista Stacy Martin (attrice parigina che si era fatta conoscere con «Nymphomaniac» di Lars von Trier), ma nel cast fanno bene il loro dovere anche Pierre Niney e Benoît Magimel.

Night in Paradise

Night in Paradise
Il melodramma si mescola con il gangster, invece, nel film sudcoreano «Night in Paradise», inserito fuori concorso.Protagonista è Tae-gu, l'uomo di punta di una gang criminale, che tenta di rifarsi una vita per amore della sorella malata e del nipote. Quando questi ultimi vengono uccisi in un incidente, Tae-gu decide di vendicarsi. Elimina il boss di un'altra gang e fugge lontano, ma qualcosa non andrà per il verso giusto.Prima di esordire dietro la macchina da presa, il regista Park Hoon-jung si era fatto conoscere per aver scritto la sceneggiatura di «I Saw the Devil», film del suo più celebre collega Kim Jee-woon.Con «New World» del 2013, Park Hoon-jung aveva dimostrato notevole talento anche alla regia, seppur da quel momento in poi non sia più riuscito a confermare le sue doti.Ci riesce, finalmente, in buona parte, con «Night in Paradise», film in cui dimostra buona consapevolezza delle sue capacità in termini di gestione dei tempi di montaggio e, soprattutto, delle sequenze d'azione: da evidenziare, in particolare, un bell'inseguimento automobilistico che può ricordare il recentissimo «Tenet» di Christopher Nolan.Col passare dei minuti, però, il film perde un po' di ritmo, risultando prolisso e ridondante (eccessivi i circa 130 minuti di durata).Rimane anche una certa sensazione di già visto lungo tutta la visione, dato che non ci sono grosse novità da annoverare nel filone, ma i fan del cinema gangster dell'Estremo Oriente potranno comunque essere soddisfatti, soprattutto per la buona messinscena comple

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti