innovazione

Amazon, Bosch, Pirelli e Volkswagen, multinazionali in campo accanto a start up nate a Torino

Molte le collaborazioni nate a ridosso del lockdown, dal sistema vocale per le sedie a rotelle adottato da Alexa fino alla tecnologia anti aquaplaning

di Filomena Greco

default onloading pic

Molte le collaborazioni nate a ridosso del lockdown, dal sistema vocale per le sedie a rotelle adottato da Alexa fino alla tecnologia anti aquaplaning


2' di lettura

L’allarme sanitario non ha limitato le occasioni di collaborazione tra grandi multinazionali e start up innovative. È quanto accade all’I3P, incubatore del Politecnico di Torino che proprio a ridosso del periodo di lockdown ha registrato importanti collaborazioni tra grandi gruppi e società innovative nate all’interno della realtà torinese. È il caso di Alba Robot, ad esempio, che ha sviluppato una piattaforma modulare per rendere le sedie a rotelle smart, con un sistema intelligente controllato con la voce di Alexa.

Tra le innovazioni nate “dal basso” e adottate da multinazionali ci sono anche i sistemi di ricarica wireless di Enermove adottati dal Gruppo Michelin. La società progetta, realizza e installa sistemi per la ricarica wireless di veicoli elettrici della logistica industriale, come carrelli elevatori e sistemi a guida automatica (AGV).

Loading...

Alba Robot e Alexa Fund

Alba Robot, dal canto suo, è una delle sette start up selezionate nel mondo da Alexa Fund, fondo di investimento da 200 milioni di dollari che fa capo ad Amazon e fornisce, in collaborazione con l’acceleratore Techstars, capitale di rischio per sostenere lo sviluppo della tecnologia vocale, applicazione che “promette” di rivoluzionare la mobilità delle persone con difficoltà motorie grazie alla possibilità di muovere una sedia a rotelle attraverso la voce.

Scloby e Gruppo Zucchetti

Nel settore dei servizi, ha fatto breccia all’interno del Gruppo Zucchetti il sistema di cassa cloud sviluppato da Scloby per la gestione delle vendite e in grado di unire la velocità di un punto cassa con la flessibilità di un programma gestionale. La Pmi innovativa, nata nel 2013, è stata acquistata da Zucchetti per le potenzialità per a piccoli commercianti, ristoranti e negozi, ai quali offre la possibilità di gestire l’attività – dalla vendita alla fatturazione – in maniera smart, da pc, smartphone o tablet.

L’automotive

Anche in una industria matura come quella dell’automotive nascono occasioni di collaborazione tra grandi gruppi e start up. È il caso di EasyRain, società che in collaborazione con Italdesign e Bosch ha sviluppato una tecnologia in grado di ridurre il fenomeno dell'aquaplaning, un sistema di sicurezza attivo creato per aumentare la sicurezza alla guida anche in condizioni difficili. Il sistema va verso una fase di prototipazione che dovrebbe durare fino a metà 2021 e che porterà alla definizione di un prototipo di livello B completamente integrato su un’Audi A6.

Sempre nel settore auto l’innovativa piattaforma sviluppata da Tuc Technology è stata implementata su tecnologia Volkswagen, in particolare sulla piattaforma MEB destinata allo sviluppo dei modelli elettrici. Il brevetto Tuc Technology combina un sistema integrato hardware e software e garantisce un plug tecnologico semplificato, in grado di connettere qualsiasi componente, dai sedili alle plance fino a display e sediolini per bambini.

«In questo momento storico, in cui le imprese stanno rivedendo i propri modelli di business e valutando nuove strategie di investimento – sottolinea Giuseppe Scellato, presidente di I3P – start up e scale up sono realtà che grazie alle loro tecnologie, all’agilità e alla capacità di adattamento si rivelano fondamentali per il rilancio di tanti settori».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti