La giornata dei mercati

Borse Ue in rosso con le auto. A Milano -1,8%, si salvano Eni e Tenaris

Vendite su auto e assicurativi, sono l'energia in controtendenza. Petrolio ai massimi dal 2014 a 92 dollari al barile

di Flavia Carletti ed Eleonora Micheli

La Borsa, gli indici del 4 febbraio 2022

3' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Sono nuovamente pesanti le Borse europee dopo il 'rosso' della vigilia seguito al cambio di rotta della Bce sui tassi d'interesse: non è più escluso un ritocco al rialzo dei tassi nel 2022 attualmente allo 0% per quanto riguarda le operazioni di rifinanziamento principali. I conti record del colosso dell'e-commerce Amazon stanno sostenendo il Nasdaq a Wall Street, dove gli indici, dopo un avvio contrastato, hanno migliorato l'andamento. In Europa, intanto, le vendite colpiscono soprattutto le auto e le assicurazioni, insieme ai servizi finanziari, mentre è il comparto energia ad andare in controtendenza. Vola infatti sopra i 90 dollari al barile il prezzo del petrolio che supera i 92 a Londra e i 91 a New York. Piazza Affari (FTSE MIB) è particolarmente debole, quando tra i titoli domina il segno meno.

Ha sorpreso il rapporto mensile sul lavoro negli Stati Uniti. I nuovi posti creati a gennaio (467mila) sono stati decisamente superiori alle previsioni, che consideravano l'impatto negativo dei contagi da Omicron, mentre il tasso di disoccupazione è leggermente salito rispetto a dicembre (4% dal 3,9%). Il dato ha avuto l'effetto di rallentare parzialmente il cambio euro/dollaro che puntava verso 1,15. Gli investitori sembrano metabolizzare il fatto che il robusto rapporto sull'occupazione spiani la strada alla Federal Reserve, che potrebbe rivelarsi ancor più aggressiva con i rialzi dei tassi d'interesse per frenare l'inflazione, ai massimi da 40 anni, visto che l'occupazione non rappresenta più un problema

Loading...

A Piazza Affari il FTSE MIB è in netta flessione pagando il rosso di Poste Italiane, che sconta i realizzi dopo alcune sedute brillanti e soprattutto la flessione dei titoli di Stato in portafoglio: ma per gli analisti pesano in parte i minori benefici dai crediti fiscali sul Superbonus. Male Stellantis e Saipem. Corre Saras su cui gli analisti di Barclays hanno alzato la raccomandazione a "overweight" grazie al miglioramento dei margini di raffinazione.

Intesa Sanpaolo, nuovo piano: ai soci 22 mld in quattro anni

Intesa Sanpaolo prevede una crescita dell'utile netto dell'11,8% medio annuo nuovo piano di impresa, con un utile 2025 a 6,5 miliardi.Prevista una distribuzione ai soci di oltre 22 miliardi nel quadriennio, La banca ha chiuso il 2021 con un utile netto di 4,185 miliardi, in crescita del 19,4% rispetto al 2020. Il cda propone di restituire ai soci altri 4,9 miliardi, di cui 1,5 da saldo dividendo (che si aggiungono all'acconto da 1,4 miliardi già pagato) e 3,4 miliardi di buyback. Il titolo in Borsa tuttavia ha reagito con una flessione secondo i broker dovuta al fatto che le quotazioni sono già salite del 20% da inizio 2022.

Eni, parte l'ipo della controllata norvegese Var Energi

Eni e HitecVision lanciano l'Offerta pubblica iniziale di azioni della compagnia petrolifera norvergese Var Energ che esordirà alla Borsa di Oslo il 16 febbraio 2022. Le azioni di Var Energi saranno offerte in vendita in un intervallo di prezzo indicativo compreso tra 28,00 e 31,50 corone norvegesi per azione, corrispondente a un equity value di Var Energi compreso tra 70 e 79 miliardi di corone. L'offerta potrà raggiungere fino a 220.000.000 di azioni esistenti offerte in parti uguali dagli azionisti della società, Eni e HitecVision (tramite Point Resources Holding AS), con l'opzione di un'offerta addizionale fino a 55.000.000 azioni esistenti offerte in parti uguali. L'operazione rientra nella strategia di Eni di valorizzazione dei propri asset al fine di liberare nuove risorse da allocare per l'accelerazione della strategia di transizione energetica. Eni continuerà detenere una quota di maggioranza nella società di cui attualmente detiene il 69,85% del capitale.

Amazon, utile a 14,2mld $ nel IV trimestre

Ricavi netti in rialzo del 9% a 137,4 miliardi di dollari per Amazon nel quarto trimestre dell'anno, nuovo record, contro i 137,6 miliardi attesi dagli esperti. L'utile netto è aumentato a 14,3 miliardi di dollari, o 27,75 dollari per azione, rispetto ai 7,2 miliardi, o 14,09 dollari ad azione, del quarto trimestre del 2020, contro attese per 3,61 dollari. I ricavi di Amazon Web Services (Aws) sono aumentati di quasi il 40% a 17,78 miliardi, contro i 17,37 miliardi del consensus. L'utile operativo è sceso dai 6,9 miliardi di un anno prima a 3,5 miliardi. A influire positivamente sull'utile è stato l'investimento azionario in Rivian, start-up di auto elettriche, che ha garantito un guadagno di 11,8 miliardi. Per l'intero 2021, ricavi netto in rialzo del 22% a 469,8 miliardi, dopo i 386,1 miliardi del 2020. L'utile operativo è aumentato dai 22,9 miliardi del 2020 a 24,9 miliardi nel 2021. L'utile netto è stato di 33,4 miliardi, o 64,81 dollari per azione, dopo i 21,3 miliardi, o 41,83 dollari ad azione, del 2020. Nel primo trimestre del 2022, Amazon prevede ricavi tra i 112 e i 117 miliardi di dollari, sotto i 120 miliardi del consensus, con un profitto operativo tra i 3 e i 6 miliardi di dollari.

Il cambio euro / dollaro
Loading...

Mercati, per saperne di più

I podcast con i dati e le analisi

Cosa sta accadendo alle Borse, qual è stato il fatto chiave della settimana? Andrea Franceschi, insieme ai colleghi della redazione Finanza e Risparmio, cura ogni settimana “Market mover”, un podcast disponibile su tutte le piattaforme ogni sabato mattina. Ascolta il podcast Market mover
Ogni giorno alle 18 puoi avere il punto sulla chiusura delle Borse europee con il podcast automatico creato con AI Anchor

La Borsa oggi in video

La redazione di Radiocor cura ogni giorno - dal lunedì al venerdì - un video con i dati fondamentali della giornata della Borsa di Milano, l’andamento dell’indice, un’analisi dei titoli in maggiore evidenza. Guarda i video

Le notizie per approfondire

Gli approfondimenti delle notizie di Finanza e Risparmio sono l’elemento distintivo di Mercati+, la sezione premium del Sole 24 Ore. Qui per scoprire come funziona e i servizi che offre.
Per gli aggiornamenti dei dati delle Borse ecco la sezione Mercati mentre per le notizie in tempo reale il rullo della sezione di Radiocor .
Infine, ecco la newsletter settimanale Market Mover

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti