ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùAromi naturali

Ambienta vende Nactarome a Ta Associates per oltre 500 milioni

Grazie al supporto dell’azionista Ambienta, fondato e guidato da Nino Tronchetti Provera, Nactarome ha più che quadruplicato i ricavi

di Carlo Festa

2' di lettura

Ambienta, il più grande fondo europeo focalizzato sulla sostenibilità, ha raggiunto un accordo per la vendita di Nactarome a Ta Associates, private equity internazionale che ha battuto la concorrenza, rilevandolo con una maxi-valutazione superiore ai 500 milioni di euro.

Ta Associates avrebbe, secondo le indiscrezioni, battuto la concorrenza di altri private equity, ma anche di gruppi strategici internazionali. Da alcuni mesi Lazard e Bnp Paribas erano state incaricate di valutare alcune manifestazioni d’interesse arrivate in modo spontaneo per la controllata di Ambienta: così in corsa, fin dall’inizio ci sono stati gruppi stranieri, come la multinazionale elvetica Firmenich, il gruppo tedesco Symrice, la multinazionale irlandese Kerry e, infine, il gigante americano dell’agroalimentare, McCornick, oltre a grandi private equity internazionali.

Loading...

Nactarome, sede a Bresso, vicino Milano, è una piattaforma nata nel gennaio 2020 dopo l’acquisizione della francese Nactis Flavours e l’aggregazione delle italiane Aromata Group, controllata dal 2018 da Ambienta, e della parmense Ipam, di cui sempre Aromata aveva acquisito la maggioranza nel 2019.

È poi proseguita negli ultimi due anni, grazie al sostegno di Ambienta, l’avanzata tramite alcune importanti acquisizioni. Ne sono state realizzate infatti ben sei tra Italia ed estero. Nel 2020 Nactarome ha infatti comprato Create Flavours, uno dei più grandi produttori inglesi di aromi naturali per l’industria del food & beverage.

Successivamente ha acquisito la britannica TasteConnection, tra i principali produttori inglesi di soluzioni aromatiche per il settore alimentare. Infine Nactarome ha rilevato il distributore tedesco di coloranti alimentari, Pharmorgana.

Qualche giorno fa è stato invece annunciato l’acquisto della maggioranza dell’italiana Fias – Fabbrica Italiana Aromi Speciali, che produce aromi per la pasticceria e la gelateria.

Questa serie di transazioni ha rafforzato ulteriormente la posizione di Nactarome, che è diventato uno dei principali leader europei nel settore degli aromi e degli ingredienti naturali.

Tanto che, grazie al supporto dell’azionista Ambienta, fondato e guidato da Nino Tronchetti Provera, Nactarome ha più che quadruplicato i ricavi in circa due anni e mezzo: portandoli dai 30 milioni iniziali a oltre quota 135 milioni, con una presenza che si è estesa, dopo l’Italia, in altri Paesi europei di rilievo come il Regno Unito, la Francia e il Belgio. Advisor finanziario dell’operazione, oltre a Lazard e Bnp Paribas, sono stati Nomura e Labs Corporate, e come legali Pedersoli e Latham & Watkins.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti