AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùborsa

Amplifon scatta in avanti, dal settore arrivano indicazioni positive

La concorrente svizzera Sonova ha alzato la guidance sull'esercizio 2020-2021

di Flavia Carletti

default onloading pic

La concorrente svizzera Sonova ha alzato la guidance sull'esercizio 2020-2021


1' di lettura

Acquisti su Amplifon a Piazza Affari grazie alla indicazioni positive per il settore arrivate dalla concorrente Sonova. Il gruppo svizzero ha alzato la guidance per l'esercizio 2020-21, prevedendo ora ricavi del primo semestre (aprile-settembre) in calo del 21% e per il secondo semestre (ottobre-marzo) in crescita del 4-8%.

Gli esperti di Equita indicano che il mercato degli apparecchi acustici nel complesso è visto in leggera flessione nelle ultime settimane rispetto allo scorso anno ma con alcune aree tornate a crescere. La ripresa più lenta è per il segmento cocleare, su cui però la società italiana non è esposta. Le indicazioni date da Sonova e le stime sul mercato «sono di supporto per Amplifon, che dovrebbe sovraperformare negli Stati Uniti», aggiungono gli analisti. Le loro stime per Amplifon sono per una crescita del 4,4% nel secondo semestre 2020, «coerente con un mercato tornato positivo, e a cambi costanti +8% circa». Come redditività, la stima è di un Ebitda adjusted in crescita del 12% nel secondo semestre, con un -10% per l'intero anno e un margine flat. Previsioni che sono nella parte alta del consensus 2020 (1,58 miliardi di ricavi contro 1,53 miliardi del consensus, 358 milioni l'Ebitda a fronte di 338 milioni della mediana del consensus).

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti