calcio & finanza

Anche la Borsa «licenzia» Mourinho. Vola il Manchester dopo l'esonero

José Mourinho (Afp)

2' di lettura

Il Manchester United corre al New York Stock Exchange (+4% a 18,02 dollari), segno che gli investitori apprezzano l'uscita di José Mourinho, esonerato dopo il peggior inizio di stagione da 28 anni a questa parte del club britannico. I Red Devils, tramite un comunicato sui propri social, hanno detto che l'allenatore portoghese se ne andrà «con effetto immediato» e che «un nuovo manager sarà nominato fino al termine della stagione». Secondo i quotidiani d’Oltremanica sarà l'ex giocatore Michael Carrick, già parte dello staff tecnico dello United, a sedere sulla panchina fino al prossimo maggio. La sconfitta subita dal Manchester United domenica scorsa contro il Liverpool è stata apparentemente la goccia che ha fatto traboccare il vaso: la squadra è sesta in classifica, 19 punti sotto il Liverpool, anche se comunque si è qualificata per gli ottavi di Champions League.

Mourinho - che secondo il Financial Times riceverà una buonuscita di 10-15 milioni di sterline - è stato criticato non solo per le performance del team ma anche per il fatto di non essere mai riuscito a dare un gioco al Manchester United. A ciò si sono aggiunte le difficili relazioni nelle ultime settimane con alcuni calciatori, a partire dal fuoriclasse francese Paul Pogba (acquistato dnel 2016 alla Juventus per oltre 100 milioni e che, proprio per le difficili relazioni con lo Special One, insistenti rumors davano nuovamente in maglia bianconera già a gennaio) e il calo del titolo, che ha perso a Wall Street un terzo del suo valore dalla fine di agosto.

Loading...

Nel 2018 la flessione è di quasi il 13%. Il club ha ringraziato il suo ex manager e - silurandolo - gli ha «augurato successo in futuro». Lui se ne è andato dal club con tre vittorie: Coppa di Lega, Europa League e Community Shield. Un discreto bottino ma neppure lontanamente paragonabile a quello di Sir Alex Ferguson, che prima dell'addio nel 2013 conquistò la Premier League 13 volte e, soprattutto, ben due Champions League.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti