ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùAlla borsa di francoforte

Ancora vendite su Deutsche Bank: ritorno all'utile non basta

di Andrea Fontana

2' di lettura

Deutsche Bank è ancora in netto calo alla Borsa di Francoforte: la performance si aggiunge al -4% di ieri quando gli operatori hanno dato credito ai rumors secondo cui il piano di ristrutturazione stand alone avrebbe i giorni contati perché stanno salendo le quotazioni di una necessaria aggregazione con Commerzbank. I numeri dell'esercizio 2018 che ha visto Deutsche Bank tornare in utile dopo quattro anni non sembrano aver modificato l'impressione generale del mercato soprattutto a causa di un IV trimestre deludente, secondo gli operatori. Nel IV trimestre la banca ha riportato perdite per 409 milioni di euro che si confrontano con il rosso da 2,4 miliardi del corrispondente trimestre 2017 e ricavi in calo del 2,4% a 5,75 miliardi di euro.

Ricavi da trading deboli nel IV trimestre
«È di buon auspicio che la banca sia riuscita a ottenere un profitto netto annuale per la prima volta dal 2014 - è il commento di Michael Hewson (Chief Market Analyst di CMC Markets UK) -mentre la performance del quarto trimestre è stata deludente, facendo registrare una perdita di 319 milioni di euro, con ricavi da trading che continuano a rappresentare un freno per la redditività complessiva». In particolare i ricavi da trading nella divisione reddito fisso, valute e commodity sono scesi del 23% circa a 786 milioni di euro. Sulla stessa linea le osservazioni degli analisti di Credit Suisse che indicano come il risultato ante imposte del IV trimestre sia inferiore rispetto al consensus per la debolezza del trading Ficc (Fixed income, currencies, commodities) e per un più elevato costo del rischio. Il core tier 1 (13,6%)è leggermente inferiore al consensus ma il dividendo (11 centesimi) è in linea con le aspettative. Nonostante la conferma del target 2019 del ritorno sugli asset tangibili (sopra il 4%) e un obiettivo di riduzione ulteriore dei costi (21,8 mld da 22 miliardi), Credit Suisse ritiene che il consensus degli analisti sul Rote 2019 sia a rischio di ribasso.

Loading...

Nell'intero 2018 utili per 267 mln. Sewing: «La strada è giusta»
Il gruppo bancario è tornato all'utile nel 2018 dopo quattro anni. Il gruppo di Francoforte ha registrato un utile netto, escludendo interessi di terzi, di 267 milioni di euro, dopo una perdita di 751 milioni nel 2017, si legge in una nota, segnando il primo utile dal 2014. Il fatturato è diminuito del 4% a 25,3 miliardi di euro e le spese sono scese del 5% a 23,5 miliardi di euro, dopo la partenza di circa 6.000 impiegati l'anno scorso con la forza lavoro scesa a 91.700 persone. «Il ritorno ai profitti dimostra che Deutsche Bank è sulla strada giusta" e "ora, la nostra priorità è fare il passo successivo. Nel 2019 puntiamo non solo a risparmiare sui costi, ma anche a investire in modo mirato nella crescita. Il nostro obiettivo è di aumentare la redditività in modo sostanziale durante l'anno in corso e oltre» ha dichiarato Christian Sewing, ceo di Deutsche Bank.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti