food

Andar a tapear è un’avventura nell’estro gourmand andaluso

di L.I.

default onloading pic


2' di lettura

Cannella, noce moscata, zafferano e pepe erano fra le spezie più ricercate che hanno portato Magellano a trovare una migliore rotta commerciale verso le Indie. A distanza di secoli, ancora oggi alcune sono alla base delle tante tapas che si possono gustare nei locali di Siviglia, città dove il tapear (mangiar tapas), ovvero gustare sapori diversi in piccole porzioni, non è solo una tradizione culinaria ma un rito sociale che esalta la convivialità.

Secondo alcuni i piccoli spuntini sono nati nell’Ottocento per accompagnare lo sherry quando si copriva il bicchiere con un piattino o con un tappo (tapa) per tenere a distanza le mosche. Poi con il tempo si è passati a un piatto vero e proprio con fette di formaggio, qualche oliva e poi spinaci con i ceci, il pescaito frito, il baccalà. Gli stessi ingredienti che oggi si possono gustare nei locali tra i vicoli del Barrio Triana, l’antico quartiere gitano sulla riva ovest del fiume dove sarebbe nato il Flamenco.

Qui è d’obbligo una sosta al bar Puratasca, vero e proprio laboratorio di creatività applicata alle tapas e che grazie a esse si è fatto una certa reputazione (certificata anche da Michelin). Da non perdere anche quelle di El Rinconcillo, tra i più vecchi tapas bar (fondato nel 1670) con i mattoni in stile arabo, piastrelle e superfici lisce che interagiscono con le tante opere d’arte e arazzi della città e il cui menù è pieno di ricette salvate da antichi libri di cucina. Molto caratteristica anche l’Antigua Abaceria de San Lorenzo, nei pressi del complesso monumentale di San Lorenzo. Firmano menù a base di tapas anche alcuni chef stellati come i talentuosi Julio Fernandez Quintero (dell’Abantal) e Carles Abellan. Quest’ultimo ha rivoluzionato la scena gastronomica spagnola proprio con innovativi “assaggi” che si possono gustare a Siviglia da “Ena”, ristorante dove l’estro di Abellan si abbina alla cultura divertente e sexy delle tapas e allo storico Hotel Alfonso XIII, dove i simboli di Siviglia ci sono tutti: cultura, storia e creatività.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti