Car Software- Google a bordo

Android Auto si aggiorna: arrivano sfondi e molte app

di Mario Cianflone

1' di lettura

Android Auto si aggiorna e diventa più funzionale e personallizabile. Il sistema di integrazione tra smartphone e infotainment sviluppato da Google, con la nuova verisone 6.1 ha cambiato pelle: ora permette agli utenti di personalizzare lo sfondo (una cosa che sembra banale ma evita di ritrovarsi davanti interfacce sempre uguali a prescindere dal modello e dalla marca di auto). Già con le release più recenti del software, Google permette ad app di terze parti di funzionare sullo schermo della vettura (il colosso Usa è stata multato dall’Antitrust per avere bloccato l’app di Enel X Juice Pass).

Adesso oltre alle valide mappe di Google e al navigatore Waze (sempre di casa Big G) è possibile avvalersi di TomTom e di Sygic, mentre per l’audio c’è compatibilità anche con molti player . È arrivato (ma solo sui sistemi con grandi schermi) lo split screen: il display dell’infotainment può essere diviso in due (70 e 30%) per visualizzare ad esempio navigazione e Spotify. Insomma, una ventata di novità, dunque ma non sono tutte rose e fiori: l’assistente vocale funziona in modo discutibile e gestire a voce Whatsapp è fastidisoso, ma almeno i messaggi non sono riprodotti come accadeva nei mesi scorsi con una pronuncia da Stanlio & Ollio.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti