COSMETICA ORGANICA

Angela Laganà lancia il brevetto Waterless, i detergenti liquidi senz’acqua

di Ilaria Vesentini

default onloading pic


2' di lettura

Dopo anni di ricerca nei laboratori di Cadriano (nella pianura bolognese) lontano dai riflettori del mercato, Angela Laganà è pronta a debuttare con il proprio marchio per lanciare un brevetto e una linea avanguardistica di prodotti cosmetici detergenti completamente senz'acqua, ma liquidi. “Waterless”, questo il nome del brevetto in via di registrazione su scala europea, è stato presentato a Milano in occasione di Esxence, il salone internazionale della profumeria artistica.

«Partiamo con otto prodotti tra bagnoschiuma, shampoo e condizionatori, che non contengono un goccio d'acqua e neppure un conservante, ma si presentano come i detergenti tradizionali in forma liquida (uno shampoo normale ha però dal 70 all'80% di acqua) - spiega laganà -. Sono costituiti da una emulsione al 100% naturale non oliosa, con derivati vegetali attivi totalmente organici ad altissima purezza. E per la prima volta vengono proposti in capsule monodose idrosolubili, per azzerare l'impatto ambientale, garantendo nel contempo anche una lunga durata», spiega Laganà, da decenni attiva nel settore della biocosmetica come responsabile R&S e marketing strategist del gruppo Eley-Rolland (che con il marchio O-Way sta conquistando spazi crescenti nell'alto di gamma dei prodotti per capelli e cute a base di oli essenziali, idrolati e piante pure micronizzate)».

«Si tratta di una innovazione radicale nel settore, perché sul mercato si trovano detergenti senz'acqua solidi, noi invece abbiamo brevettato una formula liquida, ad altissima concentrazione, a base di composti organici, a impatto zero sull'ambiente, perché anche la versione proposta nei flaconi tradizionali ha un packaging primario e secondario in alluminio e cartone al 99% riciclabile», rimarca l'imprenditrice bolognese. Che vede spazi enormi di sviluppo nel segmento hotellerie, dove le vescicole monodose eliminerebbero il problema delle confezioni monouso.

Oltre al brevetto “Waterless”, Angela Laganà ha presentato al salone di Milano la nuova linea skincare Zero Blu, una gamma no-gender per la protezione della pelle dalla digital pollution, «due sieri e un booster attivatore – conclude - che contrastano l'azione dannosa delle luci blu di led, computer, mobile device, detossinando, idratando e rigenerando il viso».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti